Rispondi a: montagne a numero chiuso

Homepage Forum Alpi Apuane Chiacchiere al rifugio montagne a numero chiuso Rispondi a: montagne a numero chiuso

#52552
alebiffi86
Partecipante

…è tutto veramente tristissimo e desolante; si è vero, la responsabilità maggiore l’abbiamo noi, anche se non riesco a sentirmi colpevole perchè se tutti la pensassero come me le cose sarebbero ben diverse.. da solo (o con pochi altri) che posso fare? la guerra contro i mulini a vento? questi due anni hanno solamente fatto emergere una verità che era li sotto gli occhi di tutti: la società è alla deriva e da molto tempo; francamente sono molto confuso, non so più che decisioni prendere.. se quelle poche persone care che ho mi dessero retta comprerei in comunione di beni una proprietà in un luogo sperduto, tenterei di renderla autonoma energeticamente, metteri su un orto, una stalla e vaffanculo a tutto il resto.. ho solo sogni di fuga in questo momento; tutto ha perso d’importanza..anche l’alpinismo francamente in una situazione di tale sfacelo lascia un po’ il tempo che trova.. non si può essere felici se il mondo va a puttane.. al massimo si può cercare di parare il colpo al meglio delle proprie possibilità; si, la panchina a passo croce, l’invasione che c’è stata della montagna ultimamente, le catene, le proposte di divieto, gli ottanta imbecilli che due estati fa hanno campeggiato a campo cecina (lasciando due tonnellate di spazzatura e fornendo un asset magnifico ai fautori delle proibizioni).. tutto abberrante.. ma purtroppo il pericolo di questa situazione lo vediamo in pochi.. a me danno del complottista rincoglionito e la discussione finisce li.. nessuno condivide le mie preoccupazioni.

  • Questa risposta è stata modificata 6 mesi, 3 settimane fa da alebiffi86.