Re: Ferrata Sant’Antone sui Monti Pisani

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Ferrata Sant’Antone sui Monti Pisani Re: Ferrata Sant’Antone sui Monti Pisani

#2362
andrea
Partecipante

celaf scritto:

In realt? alcuni dissapori possono essersi generati anche in questo caso. Ad esempio, di questa ferrata ? criticata la pericolosit?. Difatti ? estremamente vicina alla strada e non si pu? escludere che qualche ragazzetto di paese per fare una bravata prima o poi vada a farsi male (cose che dove ci sono gli spit non succedono). Tutto questo tralasciando il fatto che le ferrate sono in controtendenza, almeno quelle altletiche, che la zona ? un affioramento di verrucano e poteva costituire una palestra unica su una roccia che ricorda il granito, che il percorso della ferrata interferisce con vie di arrampicata gi? almeno parziamlemte spittate.

Come vedi, se fai qualcosa di sicuro scontenti qualcuno.

Ciao, f.

Sono assolutamente d’accordo con quanto dici, a parte per il bulletto che… azzi suoi! perch? non ci si pu? ritenere responsabili dell’insania altrui (del resto esistono mille altre possibilit? di bulleggiare a partire da moto-motorini e auto… purtroppo!). Come zona d’arrampicata per? ho sentito pareri discordi, con prevalenza di quelli negativi (anche da parte di "vecchi" chiodatori). Le ferrate atletiche dici sono in controtendenza, ma in Italia sono mai state tendenza? Altra sassolino che butto l?: leggo su questo forum che si parla di Aspide come vie per iniziare. Iniziare cosa? Non certo l’alpinismo, che ? ben altra cosa e su ben altre strutture, non certo l’arrampicata sportiva, che non si fa su paleo, non certo le manovre, che da che mondo ? mondo si imparano prima in teoria e poi in palestra in totale sicurezza. Dunque, mi domando di nuovo: iniziare cosa? Forse a non imparare nulla di nulla. Ho l’impressione che fra ferrate, spit sprecati su strutture inadeguate ci sia troppa anarchia in questo campo. Ognuno fa a modo suo e spesso male e con etiche sbagliate e antieducative!