Re:GIALUNGA

#3481
lasco
Partecipante

B? conosciuta senzalto, temuta b?,non esageriamo ,? la classica cresta Apuana,poi perche aspettare il 2009 io e il mio amico Davide l’ultima volta l’abbiamo fatta di Dicembre,basta darsi una mossa.Quello che dice la guida del Nerli ? valido come descrizione del percorso,per essere breve e non annoiare ti dico che chiodi ce ne sono pochi ,(poi non vi fidate troppo dei chiodi vecchi)solo nei punti pi? difficili,la famosa crestina non ? difficile bisogna solo fare attenzione perche ? rotta e si protegge male,oltre si segue la cresta che alterna tratti di paleo a salti di roccia.Chi vuole evitare sia il tiro iniziale che la crestina a 2 alternative .Il salto iniziale si evita sulla sinistra entrando in una specie di grotta che esce al disopra del salto,la crestina invece a questa alternativa ,all’inizio di essa c? un cordone ,faccia a monte ci si cala sulla sinistra x una specie di canale fino a trovare un chiodo,fatta sosta li si traversa sotto la crestina fino all’intaglio.x il ritorno vedete voi ci sono 3 possibilit? Da foce a valli,Le rocchette ,oppure una 3 ma un p? incasinata ma molto veloce,una volta usciti si traversa verso sinistra e si perde quota per cenge e placche fino a tornare a casa Gialunga(l? fatto una volta sola e bisogna avere occhio ,unico punto di riferimento alcune terrazze che forse una volta venivano coltivate),potreste anche lasciare un auto a piglionico ma non mi sembrate i tipi,spero che scriva qualcuno con notizie pi? recenti .Ciao e aspri .