Cantini – De Bertoldi, parete Nord Pizzo d’Uccello

Homepage Forum Alpi Apuane Arrampicate sulle Apuane Cantini – De Bertoldi, parete Nord Pizzo d’Uccello

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 28 totali)
  • Autore
    Post
  • #24565
    Nico
    Partecipante

    Ciao, qualcuno ha qualche info o una relazioncina su questa via al paretone Nord del Pizzo??

    #24568
    alberto
    Partecipante

    ripetuta 2 volte.

    La prima volta d’estate parecchi anni fa con l’Imbecaro e la Sabrina. Eravamo andati con l’idea di fare una cosa diversa, ma poi siamo saliti per questa via aprendo una breve variante nella parte bassa dopo la rampa basale.

    La seconda volta l’ho salita d’inverno con Giancarlo in una giornata dalle condizioni non proprio ideali. Il rialzo termico provocava delle slavinette decisamente fastidiose, sopratutto nella parte della rampa. Ne venne fuori una gran bella giornata alpinistica, resa divertente dalla imprevista compagnia di 2 baldi e allora scapoloni giovanastri (Chiodo Da Palero e Monaco ci siete… ;)

    Itinerario decisamente lungo.
    Attacco per la via Oppio e raggiunta la rampa la si percorre tutta fino all’ultimo canale che precede la cresta che lo divide da quello dei genovesi.
    Questo canale è l’attacco vero e proprio della via e ne da la direttrice evidente di salita. Ben in vista, dalla ferrata Siggioli, anche il canale terminale dove d’inverno si forma la famosa colata che diede del filo da torcere al De Bertoldi.

    Dove servono i chiodi ci sono. portare dadi e fr. fino al 3 Camalot e qualche chiodo.
    Le difficoltà sono discontinue, III e IV con brevi passi di V ma da non sottovalutare per l’impegno complessivo.

    Itinerario dal grande valore STORICO!! decisamente superlativo in condizioni invernali.

    #24581
    alebiffi86
    Partecipante

    anch’io vorrei farci un giro a breve..la relazioncina della Nerli può essere sufficente?

    #24582
    alberto
    Partecipante

    [quote=”alebiffi86″ post=26473]anch’io vorrei farci un giro a breve..la relazioncina della Nerli può essere sufficente?[/quote]

    Certo che lo è.

    come direbbe Filippi: “via dalla logica bestiale”

    Ottimamente visibile mentre scendi la ferrata della Siggioli.

    Percorsa tutta la rampa , prendere l’ultimo canale prima della base della cresta che divide questo canale da quello dei Genovesi.

    Ricordo 1 chiodo in una fessura che permette di superare una paretina che chiude questo canale. Non banale d’inverno. Il chiodino faceva ben comodo.

    Il canale poi si trasforma in fessure, diedri e quindi rampe che verso destra portano al profondo canale terminale.
    Per questo si esce a sinistra della vetta.

    #24583
    Nico
    Partecipante

    La roccia albe com’è nel complesso??

    #24585
    alberto
    Partecipante

    [quote=”Cima” post=26475]La roccia albe com’è nel complesso??[/quote]

    roccia non è ottima ma non è pericolosa.
    Chiaramente sempre stare all’occhio, la via è scarsamente ripetuta e quindi non ripulita.

    #24590
    alberto
    Partecipante

    dimenticavo.

    attenzione al canale di uscita inquanto la parte terminale della cresta a sinistra è frequentata dalle capre che potrebbero buttare giù sassi.

    #24592
    Nico
    Partecipante

    [quote=”bonatti” post=26482]dimenticavo.

    attenzione al canale di uscita inquanto la parte terminale della cresta a sinistra è frequentata dalle capre che potrebbero buttare giù sassi.[/quote]

    quelle stronze! :laugh: :laugh:

    Ultima cosa!
    Il canale da reperire a fine rampa è facilmente intuibile? nel senso: oltrepassato il canale della Oppio bisogna continuare lungo tutta la rampa e nel progredire dobbiamo oltrepassare diversi altri canali dove salgono le altre varie vie… c’è il rischio di sbagliare canale oppure è evidente la cresta che separa dal canalone dei genovesi??

    #24597
    alberto
    Partecipante

    [quote=”Cima” post=26484][quote=”bonatti” post=26482]dimenticavo.

    attenzione al canale di uscita inquanto la parte terminale della cresta a sinistra è frequentata dalle capre che potrebbero buttare giù sassi.[/quote]

    quelle stronze! :laugh: :laugh:

    Ultima cosa!
    Il canale da reperire a fine rampa è facilmente intuibile? nel senso: oltrepassato il canale della Oppio bisogna continuare lungo tutta la rampa e nel progredire dobbiamo oltrepassare diversi altri canali dove salgono le altre varie vie… c’è il rischio di sbagliare canale oppure è evidente la cresta che separa dal canalone dei genovesi??[/quote]

    Io lo ricordo evidente.
    segui tutta la rampa, passando gli attacchi delle varie vie: Ratti, Biagi di sinistra.
    E arrivi all’ultimo canale, dopo questo c’è quello dei Genovesi.

    #24671
    Enrico
    Partecipante

    Credo che di estate sia più bellina la Ratti Guadagni lì vicino o la Biagi Nerli di destra… ho ripetuto anche la Biagi di sinistra e non me la ricordo particolarmente interessante.

    #25026
    Nico
    Partecipante

    Con un po di ritardo ma l’ho ripetuta ieri :)

    Via con sviluppo considerevole, superiore rispetto a quello della Oppio ma, come quest’ultima, non presenta gradi elevati (max V+ a mio parere… in due tratti) e quindi è filata via abbastanza velocemente (9 ore circa).
    La roccia non è male, si arrampica spesso e volentieri in diedri e camini di roccia compatta… il problema principale è dato dai molti sassi sulle cenge che non aspettano altro di essere toccati x cadere e rimbalzare stile flipper giù per i camini! :blink: (una corda purtroppo è stata centrata in pieno intaccando visibilmente l’anima interna :unsure: ).
    La chiodatura è quasi del tutto assente: dal punto in cui ci siamo staccati dalla Oppio avremo trovato si e no 10 chiodi in totale… il più utile, che mi ha fatto fare un gran respiro di sollievo, è quello di cui si ricorda sempre bene pure Alberto :laugh: :laugh:

    Come relazione abbiamo utilizzato una foto della parete e la relazione pubblicata su Ghiaccio Salato che si è rivelata abbastanza utile.
    Abbiamo avuto qualche dubbio sulla rampa e nella zona centrale prima di arrivare alle rampe erbose della parte alta:

    – sulla rampa, oltre la oppio, abbiamo proseguito x 3 tiri (corde da 50 mt) fino ad arrivare alla base di un evidentissimo canale (via biagi di sinistra) contraddistinto da un grande diedro fessurato apparentemente non banale; in questo punto la rampa si fa meno marcata quindi, un po indecisi sul da farsi, abbiamo deciso di entrare dentro questo canale e deviare subito a sinistra… ci siamo ritrovati in un bellissimo colatoio a scivolo con roccia molto slavata lungo una 70ina di metri circa (2 chiodi all’interno e un kevlar nuovo nuovo alla sommità) al termine del quale parte in maniera evidente il canale giusto-

    – la parte centrale invece segue in linea di massima il marcato canale ma dopo 3-4 tiri di corda questo svanisce lasciando il posto a vari diedri, camini e fessure… abbiamo seguito a logica il percorso più semplice cercando di salire sempre verso sinistra e, fortunatamente, ci siamo ritrovati precisi precisi all’inizio dell’esposta rampa erbosa della parte centrale! :woohoo:

    molto belli gli scorci che si hanno sulla parete lungo le rampe!!
    Non banali, infine, sono stati gli ultimi due tiri dentro il grande canale sommitale!

    Impagabile la tranquillità che si respira una volta arrivati in vetta!!!

    #25027
    Nico
    Partecipante
    #25028
    Fabrizio
    Amministratore del forum

    Bravo Nico, quanti tiri in totale sono venuti fuori e a che ora avete attaccato?
    Ora vado a scuriosare le foto! ;)

    #25029
    Nico
    Partecipante

    Abbiamo attaccato più o meno verso le 9. In totale ne sono usciti 21 tiri quasi tutti sulla cinquantina di metri

    #25030
    alberto
    Partecipante

    bravi!

    Stupenda salita d’ inverno.
    Ricordo ancora benissimo la bellissima giornata passata con Giancarlo , il Monaco e Chiodo da Palero.
    Il rialzo termico aveva allentato la neve e le condizioni non erano certo delle migliori . La salita fu comunque stupenda e nonostante la brevità delle giornate invernali, la risolvemmo in giornata.
    Anche perchè io e Giancarlo non ci potevamo certo permettere un bivacco.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 28 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.