diedro sud pizzo d’uccello

Homepage Forum Alpi Apuane Arrampicate sulle Apuane diedro sud pizzo d’uccello

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 32 totali)
  • Autore
    Post
  • #3017
    Anonimo
    Ospite

    Stamani con Diego e Anto abbiamo salito il Diedro sud al Pizzo d’uccelllo. Grande classica, bella arrampicata su ottima roccia, ambiente meraviglioso. Era ilnostro obbiettivo stagionale e siamo molto contenti di essere riusciti a farla. Dunque complimenti e ringraziamenti ai miei due fidi amici di cordata!!B) ;) B) ;)
    Domani metto una piccola relazione e le foto.

    #3019
    Guido
    Partecipante

    bene bene..sono molto interessato…

    domani per l’appunto vado sul P.zo d’Uccello…B)

    #3020
    Anonimo
    Ospite

    On line si trovano un paio di relazioni fatte abbastanza bene, comunque faccio una breve descrizione:
    Noi siamo partiti dal Donegani in Val Serenaia, arrivati a Foce a Giovo siamo scesi verso Vinca perdendo un p? di quota fino ad iniziare atraversare verso l’evidente diedro ( 1 ora e 30 circa).
    La via inizia su una placconata di roccia scura ( madonnina alla sinistra della placconata) che si sale lungo un piccolo diedro un p? erboso. Non si trova niente di protezioni a anche se il grado ? bassino (III+) ? meglio proteggersi in qualche maniera ( io ho messo un friend medio-grande) perch? il primo e unico chiodo ? a 15 metri abbondanti ( tiro decisamente pericoloso). Si aggira sulla sinistra un saltino e ci si infila sulla destra in una specie di caverna canyon ( da qui facile) si salgono dei sassi incastrati e si risale sulla destra un pilastrino per trovare la sosta su un grosso blocco di roccia ( 2 chiodi a pressione e 1 cordino marcio, utilizzato un cordino nostro). tiro di 45 metri.
    Il secondo tiro si pu? prendere a sinistra lungo una fessurina dove si vedono 1 friend arancione incastrato e 1 chiodo o a destra per un altro diedro camino, io sono passato a destra (IV) proteggendomi con 2 friend medio grandi. All’uscita del camino ho fatto sosta su un chiodo a pressione con anello ( ci sono anche altri 2 chiodi) per trovarci pi? vicini, spezzando di fatto il tiro.
    Da qui inizia il diedro che parte con un piccolo strapiombo (V) per trovare 1 chiodo dopo 4 metri e un altro qualche metro pi? in s?.
    All’uscita si trova a dritto nel diedro la sosta della classica a chiodi o a destra un altra sosta con 1 spit e 1 fix con cordino giallo. Io ho fatto sosta qui.
    Da qui Diego ha risalito in diedro (IV-V) ora un p? meno appigliato
    trovando in tutto 5 chiodi lungo il tiro (40 metri circa), nella parte alta si va un p? a destra trovando un passo insidioso e non facile dove c’? anche un p? di paleo ( V+). Sosta su un piccolo terrazino con alla destra dei tetti. Da qui noi siamo entrati sulla destra nella grotta attraverso uno stretto intaglio ( non si passa con gli zaini, noi li abbiamo legati alla corda e recuperati da dentro la grotta).
    QUi su supera un muretto (IV) ben appigliato ma occhio alla roccia scivolosa. AL termine si trova la sosta su chiodi. Qui non si trova nessuna protezione e tanta magnesite nella grotta.
    Da qui Anto dopo esserci consultati ha traversato a sinistra per almeno 35 metri (III – III+) incontrando 1 chiodo e 1 spit per andare a prendere una vecchia sosta a spit arrugginiti su uno spuntone.
    Da qui l’alternativa era andare a dritto e salire un altra placchetta (IV+) per poi trovare un tiro finale di V.
    Dallo spuntone con facili passaggi di III si arriva sul facile in cresta prima e poi su terreno pi? pianeggiante ( sosta su spuntone, a piacimento).
    Foto.
    Il diedro:

    Attachments:
    #3021
    Anonimo
    Ospite

    Primo tiro:

    Attachments:
    #3022
    Anonimo
    Ospite

    Sul secondo tiro mentre metto un friend:

    Attachments:
    #3023
    Anonimo
    Ospite

    ANto risale la seconda parte del secondo tiro ( quello da me spezzato):

    Attachments:
    #3024
    Anonimo
    Ospite

    Diego sul terzo tiro nel punto del passaggio di V+:

    Attachments:
    #3025
    Anonimo
    Ospite

    Anto sui primi metri del terzo tiro:

    Attachments:
    #3026
    Anonimo
    Ospite

    Sguardo tenebroso da dentro la grotta:

    Attachments:
    #3027
    Anonimo
    Ospite

    Il traverso del quinto tiro:

    Attachments:
    #3028
    Anonimo
    Ospite

    Foto di rito:

    Attachments:
    #3029
    Daniele
    Partecipante

    grandi ragazzi… complimenti !!!!

    mica a farla… ? a trovare il percorso il vero problema :laugh: :woohoo:

    ma quanto ? lunga la via ?

    #3030
    Anonimo
    Ospite

    Tula82 scritto:

    grandi ragazzi… complimenti !!!!

    mica a farla… ? a trovare il percorso il vero problema :laugh: :woohoo:

    ma quanto ? lunga la via ?

    Trovarla non ? difficile specialmente se hai un "Diego" con te che l’ha fatta 6 volte…
    a parte scherzi il percorso ? piuttosto logico e se non vi siete persi su Aspide…
    Riguardo a farla insomma non che ci siano difficolt? esagerate, ma il V V+ di montagna su chiodi non ? da prendere sottogamba…
    La via ? lunga 200 metri ? pu? essere unita alla parte alta della Via Tiziana.

    #3031
    Anonimo
    Ospite

    Ciao Tula,
    La via ha un dislivello di 150-160 m. e uno sviluppo di 200.
    uscita per cengia dx con ometti fino a incontrare il sentiero segnato.

    #3032
    Daniele
    Partecipante

    grazie ragazzi per le info….

    si… tra la montagna e la falesia… un V cambia di molto… anche solo per la questione dell’esposizione… poi c’? tutto il resto B)

    Deve essere davvero una via stupenda… e con un panorama da urlo
    B)

    Info… un po OT…. voi che mezze corde avete ? diametro ? lunghezza ?

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 32 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.