fittoni, farseli e posizionarli correttamente.

Homepage Forum Alpi Apuane Chiacchiere al rifugio fittoni, farseli e posizionarli correttamente.

  • Questo topic ha 24 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 10 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 10 post - dal 16 a 25 (di 25 totali)
  • Autore
    Post
  • #4136
    Anonimo
    Ospite

    Essendo la sosta con fittoni o piccozze piuttosto precaria bisognerebbe sempre far sicura ventrale con il secchiello e lo pseudo-rinvio, magari per? stando sensibilmente pi? in basso degli ancoraggi per diminuire la probabilit? di una trazione verso l’alto che sfilerebbe i fittoni.
    Nella pratica poi ci capita anche di far sicura classica con il mezzo barcaiolo, soprattutto se non si mettono rinvii intermedi come dice praseodimio (e come a volte in effetti succede, specialmente sul facile).
    Che ne dite?

    #4137
    Anonimo
    Ospite

    davec77 scritto:

    Nella pratica poi ci capita anche di far sicura classica con il mezzo barcaiolo, soprattutto se non si mettono rinvii intermedi come dice praseodimio (e come a volte in effetti succede, specialmente sul facile).
    Che ne dite?

    Dico che faccio sempre cos?, possibilmente utilizzando 2 fittoni, poco distanziati in senso orizzontale, ma uno pi? alto dell’altro.

    #4138
    Anonimo
    Ospite

    scusate, il msg era partito 2 volte

    #4147
    lasco
    Partecipante

    Io uso poco i fittoni e molto di pi? i corpi morti,in quanto all’assicurazione io mi assicuro in l’inea con la sosta ,con secchiello in vita senza rinviare sulla sosta per non sollecitarla troppo,non uso il mezzo barcaiolo,perche secondo me troppo statico e di male gestione su una sosta su neve,

    #4148
    Anonimo
    Ospite

    Per? il secchiello senza rinviare sulla sosta ha il grosso problema di lavorare male (anzi, quasi non lavorare affatto) finch? non viene posizionato il primo rinvio. Se il primo cade in questa situazione lo strappo va tutto sull’imbrago dell’assicuratore e il secchiello lavora a 180? (con potere frenante bassissimo).
    Sul discorso fittoni o corpi morti, mi ricordavo delle preferenze di Lasco! ;) A mio parere la scelta dipende molto dal tipo di neve.
    Da qwuest’ultimo punto di vista ? veramente interessante il documento neozelandese linkato pi? sopra in questo stesso topic: da quello che ci si legge la sosta su fittoni in neve dura non ? poi cos? malaccio, se fatta bene; ? peggiore la situazione del fittone usato come rinvio. Inoltre pare che in molti casi sia meglio connettersi a met? del fittone e non a un’estremit?…!

    #4158
    Anonimo
    Ospite

    Infatti mi pare che si debba rinviare, possibilmente, entro 3 metri dall’assicuratore o sbaglio ?

    #4161
    Anonimo
    Ospite

    Salve a tutti,
    Mi inserisco nella discussione pur non avendo (ancora B) ) molta esperienza sul campo a riguardo.
    (Quindi l’esperienza potrebbe effettivamente confutare le mie affermazioni!).
    Noi (io e altri 2 amici) ci siamo fatti i fittoni da soli (principalmente per ragioni economiche), con profilato ad L in alluminio di 4mm di spessore, 40mm di spigolo e 50cm di lunghezza. Li abbiamo dotati di 3 coppie di fori, una a met?, per uso come corpo morto, una in (quasi) e una intermedia. La scelta di forma, dimensione e posizione dei fori ? stata fatta dopo aver vagliato praticamente tutta la documentazione raccolta, con particolare attenzione al pdf "snow anchor report" che a mio parere ? estremamente interessante (e soprattutto si basa su dati oggettivi).
    Per collegare la corda usiamo preferibilmente anelli di fettuccia.
    Per quanto riguarda la posizione, ci sono almeno 2 considerazioni che mi portano a considerare ASSAI migliore la scelta dello spigolo a valle (o meglio, verso la direzione di prevista trazione):
    1) in condizioni statiche (fittone "caricato" ma che non si sposta) la forza esercitata sulla neve ? normale rispetto alle superfici che "spingono", quindi nel caso di vertice posizionato nella direzione di trazione, il volume di neve caricato ? MOLTO maggiore (= maggiore resistenza).
    2) in condizioni dinamiche (il fittone "scava" la neve) sembra che ne sia pi? difficile la fuoriuscita.

    Ovviamente c’? anche un punto a sfavore: la forma ad L, tende a piegarsi su se stessa dal lato aperto, mentre ? pi? facile che si spezzi se caricata nel verso opposto…. e questo in particolare nel caso di metalli di facile incrudimento come l’alluminio…

    Infine una domanda: qualcuno ? mai volato su un fittone?

    #4162
    Anonimo
    Ospite

    Salve a tutti,
    Mi inserisco nella discussione pur non avendo (ancora B) ) molta esperienza sul campo a riguardo.
    (Quindi l’esperienza potrebbe effettivamente confutare le mie affermazioni!).
    Noi (io e altri 2 amici) ci siamo fatti i fittoni da soli (principalmente per ragioni economiche), con profilato ad L in alluminio di 4mm di spessore, 40mm di spigolo e 50cm di lunghezza. Li abbiamo dotati di 3 coppie di fori, una a met?, per uso come corpo morto, una in (quasi) e una intermedia. La scelta di forma, dimensione e posizione dei fori ? stata fatta dopo aver vagliato praticamente tutta la documentazione raccolta, con particolare attenzione al pdf "snow anchor report" che a mio parere ? estremamente interessante (e soprattutto si basa su dati oggettivi).
    Per collegare la corda usiamo preferibilmente anelli di fettuccia.
    Per quanto riguarda la posizione, ci sono almeno 2 considerazioni che mi portano a considerare ASSAI migliore la scelta dello spigolo a valle (o meglio, verso la direzione di prevista trazione):
    1) in condizioni statiche (fittone "caricato" ma che non si sposta) la forza esercitata sulla neve ? normale rispetto alle superfici che "spingono", quindi nel caso di vertice posizionato nella direzione di trazione, il volume di neve caricato ? MOLTO maggiore (= maggiore resistenza).
    2) in condizioni dinamiche (il fittone "scava" la neve) sembra che ne sia pi? difficile la fuoriuscita.

    Ovviamente c’? anche un punto a sfavore: la forma ad L, tende a piegarsi su se stessa dal lato aperto, mentre ? pi? facile che si spezzi se caricata nel verso opposto…. e questo in particolare nel caso di metalli di facile incrudimento come l’alluminio…

    Infine una domanda: qualcuno ? mai volato su un fittone?

    #4164
    Anonimo
    Ospite

    Infine una domanda: qualcuno ? mai volato su un fittone?

    Colpito! Non credo si possa negare che nella maggior parte dei casi l’uso del fittone da neve come rinvio sia essenzialmente psicologico…

    #4167
    Anonimo
    Ospite

    STR scritto:

    Infine una domanda: qualcuno ? mai volato su un fittone?

    il problema ? se a questa domanda non risponde nessuno…

    seriamente: credo fermamente nella tenuta dei fittoni (quando la neve ? buona, quando son piantati bene, quando non ho altre alternative….). Non bisogna trascurare poi il ruolo fondamentale che hanno per il secondo di cordata, qui la sollecitazione ? molto minore.

Stai visualizzando 10 post - dal 16 a 25 (di 25 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.