montagne a numero chiuso

Homepage Forum Alpi Apuane Chiacchiere al rifugio montagne a numero chiuso

  • Questo topic ha 26 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 mese fa da alberto.
Stai visualizzando 12 post - dal 16 a 27 (di 27 totali)
  • Autore
    Post
  • #52547
    alebiffi86
    Partecipante

    Albe più che altro non ripongo nessuna fiducia in governi, istituzioni e qualunque tipo di apparato statale; probabilmente è una deformazione mentale che proviene dalla mia storia personale e magari crea una visione “viziata” della realtà.. però mi viene anche da pensare che la storia dell’umanità mi da ragione: quando mai il potere ha fatto gli interessi, il bene dei popoli? dovremmo riflettere su questo secondo me.. l’uomo è stato capace di orrori incredibili e purtroppo la storia è ciclica, tende sempre a ripetersi..

    #52548
    alberto
    Partecipante

    mi è appena giuna la notizia che sono state messe delle catene nel canale del Pirosetto. Non so se la notizia sia vera. Ma se lo fosse, ed ho timre di si,  che TRISTEZZA.

    Si ritorna al tema della banalizzazione della montagna per renderla sempre più facilmente fruibile. E questo non fa altro che alimentare le orde dei PECORONI che:

    – non devono pensare

    – non devono cercare

    – non devono capire

    – non devono tentare

    – non devono rinunciare

    Devono avere la strada dell’accesso alle cime spianata.

    Così si installa una panchina da selfy a passo Croce e una catena come nastro trasportatore nel Pirosetto. Poi ci lamentaiamo che c’è l’invasione e si propongono limitazioni all’accesso.

    #52549
    alberto
    Partecipante

    il LUNA PARK verticale si allarga sempre di più.

    #52550
    alberto
    Partecipante

    Albe più che altro non ripongo nessuna fiducia in governi, istituzioni e qualunque tipo di apparato statale;

    Ale non è solo responsabilità dei governi e istituzioni varie. Molta è anche nostra, delle persone. Lo stato siamo noi. Il nostro impegno, il nostro sentire è determinante.

    Ma guarda per la panchina di passo Croce. Ora tutti lì a farsi  selfy.  C’è voluta una panchina di ferraccio per far scoprire, alla massa,  un ambiente che è li da sempre. Ma il vero problema è che  si va li tanto per guardarsi intorno e godere della bellezza naturale, ma  per farsi il selfy sulla panchina.

    Cioè abbiamo bisogno del catalizzatore panchina.

    Sopra ho scritto Luna Park ma penso sia più reale scrivere quagliodromo.

    #52551
    Giovanni
    Partecipante

    Non so se sono peggio le catene nel canale per facilitare o i cancelli sulle strade per non accedere …

     

    #52552
    alebiffi86
    Partecipante

    …è tutto veramente tristissimo e desolante; si è vero, la responsabilità maggiore l’abbiamo noi, anche se non riesco a sentirmi colpevole perchè se tutti la pensassero come me le cose sarebbero ben diverse.. da solo (o con pochi altri) che posso fare? la guerra contro i mulini a vento? questi due anni hanno solamente fatto emergere una verità che era li sotto gli occhi di tutti: la società è alla deriva e da molto tempo; francamente sono molto confuso, non so più che decisioni prendere.. se quelle poche persone care che ho mi dessero retta comprerei in comunione di beni una proprietà in un luogo sperduto, tenterei di renderla autonoma energeticamente, metteri su un orto, una stalla e vaffanculo a tutto il resto.. ho solo sogni di fuga in questo momento; tutto ha perso d’importanza..anche l’alpinismo francamente in una situazione di tale sfacelo lascia un po’ il tempo che trova.. non si può essere felici se il mondo va a puttane.. al massimo si può cercare di parare il colpo al meglio delle proprie possibilità; si, la panchina a passo croce, l’invasione che c’è stata della montagna ultimamente, le catene, le proposte di divieto, gli ottanta imbecilli che due estati fa hanno campeggiato a campo cecina (lasciando due tonnellate di spazzatura e fornendo un asset magnifico ai fautori delle proibizioni).. tutto abberrante.. ma purtroppo il pericolo di questa situazione lo vediamo in pochi.. a me danno del complottista rincoglionito e la discussione finisce li.. nessuno condivide le mie preoccupazioni.

    • Questa risposta è stata modificata 1 mese, 1 settimana fa da alebiffi86.
    #52554
    alberto
    Partecipante

    E che te ne frega di avere la condivisione di gente che se ne frega, che chiude gli occhi, che non prende mai posizione.

     

    #52555
    alberto
    Partecipante

    Non so se sono peggio le catene nel canale per facilitare o i cancelli sulle strade per non accedere …

    Sono due atti da condannare in ugual misura.

    Il primo perchè è una violenza nei confronti della libertà  dell’uomo e un’autorizzazione alla distruzione.

    Il secondo perchè è una promozione della banalità.

    #52558
    Giovanni
    Partecipante

    La questione è vecchia…

    #52566
    alberto
    Partecipante

    #52567
    alberto
    Partecipante

    Di ridicolo è poco. Qui si vuole proprio umiliare la montagna.

    #52568
    alberto
    Partecipante

    oltre a DISTRUGGERLE  queste montagne le vogliamo prima UMILIARE con queste catene senza senso.

     

     

Stai visualizzando 12 post - dal 16 a 27 (di 27 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.