Mostra ‘Scatti Apuani’…21 giugno a Trassilico

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Mostra ‘Scatti Apuani’…21 giugno a Trassilico

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 15 totali)
  • Autore
    Post
  • #2249
    Anonimo
    Ospite

    Ciao, approfitto del Forum per un po’ di pubblicit? ;)

    Domenica 5 ottobre la mostra fotografica "Scatti Apuani", sar? a Piegaio (Pescaglia), in occasione della Festa della Zucca, una mostra mercato che si tiene ormai da alcuni anni.

    Domenica 19 ottobre invece saremo a Colognora di Pescaglia, in occasione della Festa della Castagna.

    ciao…se, magari tornando da una escursione, avete voglia di passare, io e Paolo siamo l? ;)

    ciao, nicola

    #2251
    Anonimo
    Ospite

    ok io ci sar?, comunque spero di avere anche presenze del forum
    saluti Paolo

    http://www.paesiapuani.it

    #2750
    Anonimo
    Ospite

    16 agosto ore 18 a Gorfigliano (presso l’ex cinema Pancetti)..inaugurazione della mostra "Scatti Apuani", accorrete numerosi ;)
    La mostra rimarr? esposta una settimana.

    nicola

    #3229
    Anonimo
    Ospite

    up! ;)

    #6065
    Anonimo
    Ospite

    ciao a tutti,
    la mostra fotografica ‘Scatti apuani’, composta dalle foto che il mio amico Paolo ed io scattiamo quando andiamo in s? per le nostre Apuane, sar? esposta a Trassilico, domenica 21 giugno (pomeriggio) in occasione della festa del "Solstizio d’estate".
    Se – magari tornando da una escursione o da una arrampicata – avete voglia di rilassarvi un po’ al fresco dei vicoli di Trassilico, passateci a trovare!

    ciao

    nicola

    ——————————————–

    Gi? che ci sono vi incollo una presentazione delle nostre Apuane che abbiam messo sul volantino della mostra.

    APUANE: LE ALPI DELLA TOSCANA

    Ogni montagna ha il suo carattere e noi uomini tendiamo a dare ad ogni vetta delle caratteristiche umane, forse per sentirle a noi pi? vicine. Partendo da sud, PRANA, PIGLIONE, MATANNA, LIETO e GABBERI, con i loro fianchi ricoperti di boschi, praterie e uliveti, sono un ?ponte? tra le colline lucchesi, la conca di Camaiore e la catena apuana, e ci appaiono come vecchi amici simpatici e bonari. Proseguendo verso nord troviamo il NONA, con la sua inespugnabile parete ovest, il CROCE, che in maggio si fa bello ricoprendosi di giunchiglie, il PROCINTO, montagna ribelle, sfuggente, inquietante (come diceva l?Ariosto), che talvolta sembra avere quattro facce ed altre essere un informe panettone. La contraddizione di s? stesso in pratica.

    Ancora pi? a settentrione il bizzarro FORATO, la PANIA SECCA, il CORCHIA e il PIZZO DELLE SAETTE sembrano essere quattro damigelle che contornano la Regina, la PANIA DELLA CROCE, montagna nobile e maestosa. A nord il SUMBRA ? un enorme gigante addormentato, mentre il FIOCCA, suo vicino di casa, ? meno appariscente col suo misterioso bosco del Fatonero.

    Nei pressi troviamo FREDDONE e MACINA, due ribelli, troneggianti e arcigni, che dominano la vallata della Turrite Secca. Hanno sagome appuntite e impertinenti da tutti i versanti e sembrano guardare in cagnesco tutti i monti che gli stanno vicini. Incontriamo poi l?ALTISSIMO, montagna storica, piena di ferite, dai cui fianchi sembra sgorgare un ininterrotto flusso di sangue bianchissimo.
    Proseguendo oltre Arni, incastonato nel cuore delle Apuane, c?? il bastione del SELLA, una specie di ponte di collegamento tra la parte centrale della catena ed i giganti di roccia che stanno a nord.

    Incontriamo quindi la ROCCANDAGIA, che domina Campocatino con le sue guglie dolomitiche, e la TAMBURA – montagna brulla, grassa, enorme, materna – citata anche da Dante, insieme alla Pania, in un canto dell?Inferno. Poi c?? il CAVALLO, molto burbero con quelle sue gobbacce che tanto fanno penare gli escursionisti.

    Di fronte?lui, il Re delle Apuane: il PISANINO, il cui nome deriva da una delicata leggenda. Il nostro ? con i suoi 1947 metri la vetta pi? alta della catena, e con la maest? degna solo di un sovrano, non si ?mischia? con le altre vette, ma se ne sta in disparte rispetto allo spartiacque principale.Proseguendo nel nostro viaggio ci imbattiamo nel rognosissimo CONTRARIO, caratteraccio pure lui, un vero bastian contrario, visto che se ne sta sul crinale principale con la sua cresta – tutta storta e sfasciata – rivolta in direzione opposta rispetto a quella delle altre montagne.

    Troviamo poi il GRONDILICE, ed infine due veri e propri modelli di estetica: il SAGRO e il PIZZO D?UCCELLO. Il primo – estremo sperone nord-occidentale della catena – si erge solitario rispetto allo spartiacque principale e domina la zona di Carrara. Forse pi? di ogni altra montagna il Sagro ? segnato indelebilmente dai segni dell?escavazione: i suoi ?piedi?, ma anche parte del suo ?corpo?, ospitano i pi? grandi bacini marmiferi del mondo. Il secondo ? il Pizzo d?Uccello ? sembra un modello: ? infatti chiamato il ?Cervino delle Apuane?, per via della forma slanciata e della strapiombante parete nord, dove si svolgono gli itinerari alpinistici pi? famosi delle Apuane.

    MA LE APUANE NON SONO SOLO VETTE, ANZI! LE APUANE SONO ANCHE E SOPRATTUTTO PAESI, STORIE E LEGGENDE; SONO MONTAGNE CHE RACCONTANO DURE STORIE DI PASTORI, DI CAVATORI, DI LIZZATORI, DI PARTIGIANI E DI ANARCHICI. SONO MONTAGNE SEGNATE INDELEBILMENTE – NEL BENE E NEL MALE – DALLA PRESENZA UMANA. E SONO PROPRIO QUESTI ASPETTI CHE RENDONO LE APUANE DELLE ?MONTAGNE IRRIPETIBILI?.

    #6108
    Daniele
    Partecipante

    Nicolazza una domanda… fino a che ora ci sar? la mostra ???

    Forse riesco a venire…

    Grazie

    #6160
    Anonimo
    Ospite

    Ti dir? (che rimanga tra noi :P )…io verso le 7 vorrei staccare, perch? la sera c’? Italia-Brasile e non me ne volevo perdere neanche un minuto…

    #6166
    lasco
    Partecipante

    A Nicola mi casca un mito,come metti una partita davanti alle Apuane?pensa che io nel 1982 non ho visto la finale dei mondiali(che resti fra noi non per le Apuane).Bellina la presentazione della mostra Ciao

    #6167
    Anonimo
    Ospite

    lasco scritto:

    pensa che io nel 1982 non ho visto la finale dei mondiali(che resti fra noi non per le Apuane

    non per le Apuane ma per una apuana…

    #6177
    Anonimo
    Ospite

    Eh b? Lasco…per le Apuane fare pazzie, ma quando c’? la Nazionale vado un po’ fori di testa (soprattutto in caso di Mondiali/Europei, ma pure ‘sta confederation un po’ m’attizza) ;)
    …nel "lontano" (si fa per dire) giugno 2006 feci quasi a corsa la Vandelli in discesa (e di buon paso le Cruze in salita) perch? avevo paura di perdermi Italia-Australia…
    Credo chi non ha visto la finale di Spagna 82, in termini di legge possa venir accusato di "Alto Tradimento" :P …quindi occhio!

    ciao ciao…se ce la fate a passare vi aspettiamo a Trassilico allora.

    nicola

    ps: per Alfredo, per una "apuana" ? gi? diverso…

    #6197
    lasco
    Partecipante

    Ciao Nicola,com? andata la mostra ?spero bene(alla Nazionale un p? meno),questa volta non ce l? fatta ,spero per la prossima.Ciao

    #6202
    Anonimo
    Ospite

    ciao Antonio,
    purtroppo non c’era molta gente a Trassilico domenica pomeriggio, ma insomma ? sempre un piacere fare una mostra!
    La serata poi si ? chiusa con la bella partita della Nazionale :P

    ciao, nicola

    ps: anzi, se qualcuno ? interessato a ospitare la mostra (magari per una festa paesana o altro), io e Paolo siamo disponibili a venire…tanto ? tutto gratisse!

    #6203
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao Nicola, mi dispiace non averla ancora vista. In compenso mi hanno coinvolto a guidare una passeggiata notturna la sera di mercoled? 24 a Pruno, precedura da una bella conferenza astronomica sul Pianello. Comunque non mancheranno altre occasioni! Vediamo se si pu? proporre alle ex scuderie di Seravezza una volta finiti i lavori l? intorno… :)

    Marco

    #6206
    Anonimo
    Ospite

    ciao Marco,
    s?, ho visto sul programma del solstizio dell’escursione in notturna. Come ? andata?
    La festa del solstizio ? veramente molto suggestiva; l’anno scorso ci invitarono a Pruno dove esponemmo la mostra per una settimana durante il solstizio e fu veramente una bella e divertete esperienza!
    Sono davvero molto bravi a Pruno, c’? l’ass. "I raggi di Belen" molto attiva.
    Per Seravezza…beh, ovviamente saremmo molto contenti di mettere l? le foto!

    ciao, nicola

    ps: le nostre non sono foto di fotografi professionisti, ma di semplici amanti delle Apuane.

    #6224
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao Nicola, scusa il ritardo ma sono sempre incasinato. La passeggiata ? andata bene ma ? stata necessariamente ridotta perch? era preceduta da una conferenza astronomica che si ? protratta fino alle 23, quindi… siamo andati solo al Ponte di Pruno e tornati indietro. C’erano anche signore anziane, ma davvero in gamba. Abbiamo ricordato le marce notturne dei cavatori lungo il sentiero del Faneletto (e non solo) e, per collegarci al tema del buio, abbiamo letto una pagina di "Invisibile agli occhi", relativa all’incredibile esperienza di Wolfgang Fasser, una guida ambientale cieca di origine svizzera che vive in Casentino.
    Per Seravezza, vediamo quel che si pu? fare. A presto

    Marco

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 15 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.