pania secca pilastro montagna

Homepage Forum Alpi Apuane Arrampicate sulle Apuane pania secca pilastro montagna

Stai visualizzando 13 post - dal 106 a 118 (di 118 totali)
  • Autore
    Post
  • #17827
    Nico
    Partecipante

    lasciamo stare il caldo… c’ha distrutto!! la variante ? sul tiro successivo al primo diedro gradato V+/VI-, al posto di andare a destra oltre lo spigolo verso il diedro erboso si va a dritto, leggermente a sinistra rispetto alla sosta, su per un’altro evidente diedro.

    Bella pure la Ceragioli allo spigolo del Sumbra!

    #17830
    Giovanni
    Partecipante

    Bravo Nico. Che bella via all’ombra B)

    #17831
    Anonimo
    Ospite

    Complimenti per la salita e per la tenacia! Con questo primo vero caldo fare questa via ? sinonimo di graaaande passione ;)
    A che ora avete attaccato?

    #17832
    Nico
    Partecipante

    Alex scritto:

    Complimenti per la salita e per la tenacia! Con questo primo vero caldo fare questa via ? sinonimo di graaaande passione ;)
    A che ora avete attaccato?

    Piu o meno saranno state le 9-9.30… il drago stava gi? sputando fiamme ardenti!:S :lol:
    Era parecchio tempo che volevamo farla ma fra meteo orribile e impegni vari ? slittata dai primi caldi primaverili al primo sole torrido estivo!
    Per la passione comunque si fa questo ed altro!!!B)

    #17833
    Fabrizio
    Amministratore del forum

    Penso per? che su quel tipo di salite l? il caldo non sia il problema principale :whistle:

    #17834
    Nicolò
    Partecipante

    fabrizio scritto:

    Penso per? che su quel tipo di salite l? il caldo non sia il problema principale :whistle:

    Ma … non saprei … io dopo un po comincio a fare cose a caso e mi viene paura di far cazzate con le assicurazioni, e mi metto a controllare le soste di continuo, come in preda ad un delirium tremens… cmq bella la variante, l’ho vista, ma purtroppo non l’abbiamo fatta per non perdere tempo (che poi avremmo avuto abbondante, ma col senno di poi…)

    #21927
    alebiffi86
    Partecipante

    ieri con Davide abbiamo salito anche noi il pilastro per la via classica Montagna; gran bella via, ambiente da favola! la roccia nel complesso non è male fatta eccezzione per qualche televisore qua e là e terrazzini detritici; la chiodatura è stata un po’ rivista temo anche se per fortuna interamente con chiodi da fessura: rispetto alle relazioni ce ne sono di più e belli nuovi fiammanti; ad esempio nel diedro erboso ora se ne trovano quattro e non tre; sempre alla base del diedro è stato aggiunto un chiodo alla sosta che prima andava integrata; tuttosommato non ci è dispiaciuto trovare qualcosina in più anche perchè in fondo è stato rispettato (una volta tanto) lo stile della via; nota dolente: temo che lo stesso soggetto che ha aggiornato la chiodatura si sia preso anche la briga d’installare una corda fissa di un centinaio di metri che dalla selletta di partenza del pilastro porta all’attacco della via vera e propria, il tutto utilizzando fix nuovissimi con i quali ha teso la suddetta facendola terminare al vertice di una bella sostina; ecco, questo magari potevano evitarlo..anche perchè si tratta di un pezzetto di cresta con passaggi di II grado e non vedevo la necessità di una preparazione così “spinta” dell’avvicinamento..(trovata persino un altra corda fissa che dall’alberino del canale di discesa, dalla selletta erbosa sul crinale est,lo percorre quasi fino al suo termine); mi viene un piccolo sospetto: voci di paese mi dicono che certi istruttori CAI di Spezia fossero andati più volte a cercare l’attacco del pilastro senza riuscire nell’impresa e avendo in programma a breve di portare un po’ di merenderi a ripeterlo potrebbe darsi che siano andati ad agevolarsi il compito onde evitare figurette magre(è solo una mia supposizione eh!); toccherà ripetermi ma forse sarebbe meglio fare un po’ meno 7c al muzzerone e un po’ più di V sul marcio in montagna…; detto questo a nostro avviso il passo più duro non è nel diedro erboso ma a metà del secondo tiro..io personalmente l’ho trovato davvero ostico! per il resto che dire, una classica stupenda che non poteva mancarmi! un Grazie a Guido Barbieri per le ottime indicazioni sull’avvicinamento; per quanto riguarda la relazione credo che la migliore sia quella di Falcini/Carriero (il buon vecchio Davec77 al quale và il merito di essere stato sempre molto preciso in queste cose) del sito CAI di Firenze, anzì mi sento di ringraziarli perchè con il loro testo in mano era veramente impossibile sbagliarsi! Complimeti vivissimi al socio Davide che dopo soltanto un anno e mezzo di arrampicata si è smezzato con me questa via tirando tra l’altro alcune delle lunghezze chiave come il diedro erboso del quarto tiro; a breve foto..

    #21938
    alebiffi86
    Partecipante
    #21944
    alebiffi86
    Partecipante
    #21946
    alberto
    Partecipante

    ma è possibile che si debba fare di tutto per rendere sempre più mansueta per non dire ridicola la montagna?

    Ma se uno non vuole l’ingaggio, non vuole l’incerttezza, perchè non va a bersi un aperitivo con du olive sulla spiaggia!

    Come al solito si fanno queste cose di nascosto fregandosene assai di chi la pensa diversamente.

    #21961
    alebiffi86
    Partecipante

    Guarda Albè sono stato veramente tentato (visto che avevo dietro anche un coltello che porto sempre nel caso s’incastri qualche corda..) di tagliare tutto solo che avrei dovuto perdere un sacco di tempo e non me la sentivo visto che la via che ci aspettava era lunga; però andrebbe fatto..prepotenti loro, prepotenti noi; solo così la capiscono..tra l’altro in quella zona ci sarebbe ancora da fare giustizia di una famosa porcata..quando vuoi una mano sono prontissimo! :evil:

    #21972
    alberto
    Partecipante

    quello che è veramente grave è che questo ambiente della Pania Secca rappresenta uno degli ultimi luoghi un pò selvaggi delle Apuane. E anche qui arriva qualche FURBONE PREPOTENTE con le sue porcate. Prima con la bella porcata della parete nord est adesso si sforacchia e si mettono corde fisse per arrivare all’attacco del Pilastro Montagna. Manco fosse l’ Icefall dell’ Everest.

    #21984
    alebiffi86
    Partecipante

    Devo fare le mie scuse pubblicamente sul forum al CAI di La Spezia ed ai suoi istruttori, in quanto vengo informato adesso da uno dei suddetti che non sono stati loro ad apporre le corde fisse sul pilastro(ne è loro abitudine utilizzarle); mi spiace, ho preso un granchio..ma avevo anche specificato che era solo un dubbio che mi era passato per la testa;

Stai visualizzando 13 post - dal 106 a 118 (di 118 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.