• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 20 Feb 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Parole chiave
Stampa

Gran Sasso


Veduta del Campo Imperatore

Qualche cenno
Nel 1943, nella camera 201 (oggi 220) dell'albergo di Campo Imperatore, fu tenuto prigioniero Benito Mussolini fino alla sua liberazione avvenuta da parte dei soldati tedeschi che fu erroneamente attribuita alle SS mentre fu opera dei paracadutisti della LuftWaffe, in base a quanto stabilito da un convegno tenutosi nel 1993 a Fonte Cerreto. Il 12 settembre 1943 Mussolini fu liberato e imbarcato su di un velivolo tedesco che successivamente atterrò a Pratica di Mare da dove fu successivamente imbarcato su un Heinkel III che lo portò a Vienna, e poi a Monaco. Il 14, a Rastenburg, incontrerà il Fuhrer.
Il Gran Sasso è il ghiacciaio più a sud d'Europa e con i suoi 2912 mt. s.l.m. rappresenta la vetta più alta degli Appennini. Campo Imperatore si può comodamente raggiungere tramite la funivia da 100 posti che parte da Fonte Cerreto ed in soli 7 minuti supera un dislivello di 1000 metri.

Scarica la carta della zona

Come si arriva
Autostrada A14 fino all'uscita di Roseto degli Abruzzi. Da qui proseguire seguendo le indicazioni per L'Aquila. Uscire ad Assergi e prendere le indicazioni per Fonte Cerreto. Giunti in paese non è difficile individuare la funivia. L'alternativa alla funivia è la lunga e tortuosa strada fino a Campo Imperatore.


L'autore sulla vetta

Descrizione
Da Campo imperatore si punta in direzione dell'osservatorio oltrepassato il quale bisogna piegare verso destra fino a giungere alla forcella di Monte Aquila. Da qui il sentiero sempre ben evidente, si inerpica lungo il costone fino a giungere al "Il Sassone". Da qui il sentiero cambia pendenza e la progressione avviene utilizzando anche le braccia. La salita fino alla cima del Corno Grande non presenta grosse difficoltà tecniche anche se la prudenza non è mai troppa. Dalla vetta del Corno Grande la vista (nubi permettendo) spazia dai Sibillini, al mare Adriatico, e in lontananza anche sul Monte Titano, vetta inconfondibile dove è nata e cresciuta la comunità di San Marino! La discesa è conveniente effettuarla per la via normale, un po' più lunga ma comunque poco impegnativa. Lungo tutto il percorso non ci sono punti per l'approvvigionamento di acqua. Durata circa 6 ore (prendendola comoda…).


Il lago di Campotosto dalla vetta

I sentieri sono:

n. 3: da Campo Imperatore fino alla Forcella di Monte Aquila;

n. 4A: dalla Forcella di Monte Aquila fino alla Forcella di Cima Grande;

n. 4: dalla Forcella di Cima Grande fino alla vetta;

n. 3A: per la discesa fino a ricongiungersi col n. 3


Dal rifugio Duca degli Abruzzi


La vetta centrale e orientale

Sostieni AlpiApuane.com

AlpiApuane.com è un portale che si avvale della collaborazione di volontari ed appassionati; non beneficia di contributi pubblici di nessun genere e viene gestito ed aggiornato esclusivamente con risorse private.

Mailing list

Iscriviti per conoscere subito tutte le novità di questo portale

REGISTRAZIONE