• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 25 Giu 2017
Joomla Templates and Joomla Extensions by joomla2you.Com

La traversata delle Apuane in giornata!

  di Flavio Milazzo Quella che vado raccontando non costituisce la narrazione di un nuovo record sportivo, ma il racconto di un’esperienza e della passione…

La traversata delle Apuane in giornata! La traversata delle Apuane in giornata!

Hervè Barmasse a Pietrasanta

La serata con Hervé Barmasse a Pietrasanta lo scorso 5 novembre è stata davvero una bella occasione per parlare di alpinismo e montagna, ma non…

Hervè Barmasse a Pietrasanta Hervè Barmasse a Pietrasanta

Quel misterioso vecchio chiodone

Monte Procinto QUEL MISTERIOSO VECCHIO CHIODONE “Lo scoglio ove ‘l Sospetto fa soggiorno È da mar alto da seicento braccia, di rovinose balze cinto intorno,…

Quel misterioso vecchio chiodone Quel misterioso vecchio chiodone

Solitaria invernale alla via Zappelli-Tessandori

Racconto "integrale" di Alberto Benassi nella solitaria effettuata  il 15/03/13 sulla via Zappelli-Tessandori al Pizzo della Saette. Una bella storia dedicata allo sfortunato "Butch" Marco…

Solitaria invernale alla via Zappelli-Tessandori Solitaria invernale alla via Zappelli-Tessandori

Parete Nord Pizzo d'Uccello - via Oppio-Colnaghi

PIZZO D'UCCELLO - ALPIAPUANE Parete Nord Via Nino Oppio e Serafino Colnaghi – 2 Ottobre 1940 Ripetizione di Giovanni Fazzi e Michele Pacini dell' 8…

Parete Nord Pizzo d'Uccello - via Oppio-Colnaghi Parete Nord Pizzo d'Uccello - via Oppio-Colnaghi

Una casuale solitaria

  Da Banff.it   15/09/15 Esattamente cinquanta anni fa mi trascinavo da solo sulla Nord del Pizzo d’Uccello. Con me era uno zaino enorme, carico…

Una casuale solitaria Una casuale solitaria

Via "AMICO ALMO"

Sabato scorso con Oreste e Alessandro abbiamo finito un nuovo itinerario sul versante N.O. del Pilastro di Fociomboli del Monte Corchia. La nuova via sale…

Via Via

Orobie, salita del Canale Tua al Pizzo Redorta - di Giovanni Guidi

A maggio con un amico sono andato sulle Orobie per salire il Canale Tua, al Pizzo Redorta. È stata una piccola avventura visto che nessuno…

Orobie, salita del Canale Tua al Pizzo Redorta - di Giovanni Guidi Orobie, salita del Canale Tua al Pizzo Redorta - di Giovanni Guidi

Racconti di una stagione invernale - Enrico Tomasin

Riscopro a distanza di qualche anno la versione integrale di un raccontino scritto per il notiziario del CAI di Pisa e poi pubblicato in versione…

Racconti di una stagione  invernale -  Enrico Tomasin Racconti di una stagione  invernale -  Enrico Tomasin

Cima dei Lastei - via del colatoio

  La Cima dei Lastei è una montagna imponente, il cuore delle Pale di San Martino. Non ho mai scalata su questa bellissima e affascinante…

Cima dei Lastei - via del colatoio Cima dei Lastei - via del colatoio
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Parole chiave

Via "AMICO ALMO"

Sabato scorso con Oreste e Alessandro abbiamo finito un nuovo itinerario sul versante N.O. del Pilastro di Fociomboli del Monte Corchia. La nuova via sale parallela a destra alla via Padre Corchia lungo una evidente e logica sequenza di fessure e diedri.
Dopo un precedente tentativo, dove abbiamo salito i primi tre tiri, sabato con altri due tiri abbiamo concluso l'itinerario di stampo classico che si presenta piuttosto impegnativo e sostenuto con difficoltà fino al VII- A1 e VI obbligatorio.
La via è attrezzata sia alle soste che lungo i tiri con chiodi e alcuni spit messi a mano e occorre portare un gioco di fr. fino al 3 Camalot più i micro e una serie di nuts. Chiodi e martello non indispensabili ma possono essere utili.
Roccia buona solo in alcuni punti occorre un po' di attenzione.
Attacco in comune a Padre Corchia (ch. con cordone rosa) risalito il primo risalto in comune a Padre Corchia, si sosta con questa, poi si va a destra ad una evidente evidente placca (sotto strapiombi) con chiodo iniziale quindi sempre a destra sempre su placca per entrare nel primo diedro. (in questo tiro abbiamo trovato tracce di un tentativo).
Dedichiamo questa nuova via all' AMICO ALMO per tutti noi "Clint" amico e compagno di tante avventure montanare che rimarrà sempre nel nostro cuore.
Ho conosciuto Almo tanti anni fa ad un corso roccia della nostra scuola dove lui si era iscritto . Da allievo e istruttore che eravamo, siamo diventati compagni di cordata condividendo scalate avventurose ed altre tranquille e divertenti. Da li in avanti la sua grande passione l'ha portato molto lontano diventando istruttore nella nostra scuola e raggiungendo tanti traguardi alpinistici.

------------------------------------------------------------------

La relazione

-------------------------------------------------------------------

MONTE CORCHIA 

Versante Ovest  – pilastro angolare (Fociomboli)

Via “ AMICO ALMO “

Sviluppo 195  mt. 

Diff.: TD + con difficoltà di VI e A1 in libera VII-

Aperta da  BENASSI Alberto - VIETINA Oreste – ROSSI Alessandro.

2 AGOSTO 2014

L’itinerario aperto e dedicato all’Amico CONTI Almo recentemente scomparso, dopo un precedente tentativo effettuato dove erano stati saliti tre tiri. Usati chiodi e materiale da incastro con 2 spit di passaggio ed alcuni alle soste. L’itinerario è rimasto attrezzato sia sui passaggi che alle soste  e per una ripetizione sono necessari una serie di friend sino al 3 compresi i micro (misure Camalot ) – nuts, Utile  il martello ed eventualmente qualche chiodo.

La via si svolge sulla dx dello pilastro dello spigolo di Fociomoboli del versante ovest del Monte Corchia, su roccia  buona e a tratti ripulita. L’attacco è in comune con il primo tiro della Via Padre Corchia, poi si sviluppa alla sua destra seguendo una serie evidente di diedri/fessure. (Nel primo tiro è  stata trovata una vecchia sosta di calata).

Le valutazioni delle difficoltà sono quelle affrontate in apertura. Nel corso dell’ultima salita sono stati superati tutti i passaggi in libera, tranne due passaggi del quinto tiro.     

L’attacco si raggiunge deviando a destra, 40 mt. prima di raggiungere l’attacco dello “spigolo di Fociomboli” alla base di un cono detritico ed è evidenziato da un chiodo con cordino.

L1)  si sale il muro sovrastante  (1 ch. con cordino), andare leggermente a dx (1 ch. con cordino)  poi si risale l’ultimo muretto raggiungendo un tratto erboso (IV+). Dopo aver rinviato un (1 ch. con cordino) salire  verso sx su terreno erboso fino a raggiungere la sosta di Padre Corchia. ( 1 ch.+ 1fix -  30  mt. IV+ ) tiro in comune con Padre Corchia

L2) si risale in obliquo a dx per terreno erboso fino a raggiungere delle belle  placche (1 ch.) superare il muretto (1 ch.) al termine del quale traversare a dx su bella placca (1 cordino su spuntone) fino a raggiungere un diedro di cui si sale la placca a sx ( 2 ch.) fin sotto un tratto leggermente aggettante da cui si esce a sx al terrazzino con la sosta ( 2 ch.+ 1spit -  40 mt. -  V+ , IV+ ,VI- )

L3) dalla sosta salire il muro soprastante con movimenti atletici (1spit  e 1 ch) fino ad uscire  su terreno più appoggiato, salendo poi dei gradoni sino alla sosta alla base di un diedro/fessura ( 1 ch.+ 1spit -  35 mt. -  VI e A1  poi IV+ , in libera VII- )

L4)  si sale la difficile placca sfruttando la fessura/diedro, al termine della quale si esce leggermente a sx (3 ch.)  poi salire per muretti con fessura da proteggere fino a raggiungere una cengia (1 ch.) da cui si esce a sx per raggiungere la sosta in comune con Padre Corchia ( 2 spit e catena -  25 mt. -  VI e A1  poi V , in libera VI+ ).

L5)  si traversa su cengetta erbosa a dx  puntando all’evidente diedro. Per raggiungerlo superare un muro  dapprima in libera V+ (2 ch. il primo con cordino)  quando diventa più verticale  (1 spit) su 2 passaggi in artificiale A1 ( 1 nuts + 2 ch.) raggiungere il fondo del diedro che si risale con bella arrampicata sino alla fine (2 ch.) da cui si esce dapprima a sx  su placca (1 ch.)  per poi traversare decisamente a dx  doppiando lo spigolo alla sosta su terrazzino erboso. ( 2 spit -  25 mt. -  V+,VI e A1  poi V+ ).

L6)  sopra la sosta si punta ad un evidente diedro sulla sx (1ch.) si supera questo (1ch.) per uscire su uno spigoletto a dx, andare contro un muro (1 cordino su spuntone) superarlo, poi leggermente a sinistra superando alcuni gradoni fino a raggiungere la cima del pilastro di Fociomboli ( sosta da fare o sfruttare quella di Padre Corchia) -  40 mt. -  V+ poi  IV+ )

 

Discesa: in comune con quella dello spigolo di Fociomboli, per traccia dapprima in direzione  est, poi scendere, sempre per traccia in direzione nord per raggiungere il sottostante canalone detritico  (brevi passaggi di arrampicata II esposti, oppure con  1 cd. 25 mt. su albero). Seguire in discesa il canale, dopo 50 mt. traversare a sx e, costeggiando le pareti e si ritorna all’attacco delle spigolo di Fociomboli o della via. ( 20 minuti )     

           


Oreste, Alessandro, Alberto.

Sostieni AlpiApuane.com

AlpiApuane.com è un portale che si avvale della collaborazione di volontari ed appassionati; non beneficia di contributi pubblici di nessun genere e viene gestito ed aggiornato esclusivamente con risorse private.

Mailing list

Iscriviti per conoscere subito tutte le novità di questo portale

REGISTRAZIONE