• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 22 Giu 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Parole chiave
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Inverno 2017-2018

Inverno 2017-2018 04/03/2018 19:56 #28111

  • GiovanniTecchia
  • Avatar di GiovanniTecchia
  • Offline
  • Climber
  • Messaggi: 258
  • Ringraziamenti ricevuti 10
  • Karma: 8
Stamattina fatto il Canale dei Carrubi. Sono partito tardi, 9,15 da Pruno. Vicino al Passo dell'Alpino ho visto due che salivano il canale. La prima neve l'ho trovata poco dopo. Il canale era bello pulito dalla pioggia, con neve abbastanza portante anche se non dura: sprofondavo pochi cm per capirci. I saltini sono coperti. La visibilità nel canale era poca ma sufficiente. Ho poi fatto la cengia fino alla cresta sud. Qui neve tirata e divertente. La croce mi è apparsa all'improvviso. Infatti in vetta e poi nella discesa non vedevo che a pochi metri. Anche arrivare al callare e poi ai tavolini non è stato banale ma la neve non era troppo dura. Bel giro ma non ho incontrato i miei predecessori anche se ho sentito delle voci mentre ero in cresta (le impronte sparivano lì). A Mosceta non erano passati.




L'alpinismo è un'attività sfiancante. Uno sale, sale, sale sempre più in alto, e non raggiunge mai la destinazione. Forse è questo l'aspetto più affascinante. Si è costantemente alla ricerca di qualcosa che non sarà mai raggiunto.

Hermann Buhl
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 05/03/2018 08:18 #28113

  • alberto
  • Avatar di alberto
  • Offline
  • Alpinista estremo
  • Messaggi: 3823
  • Ringraziamenti ricevuti 60
  • Karma: 28
Giovanni, farsi da soli i Carrubi, ed improvvisamente ti appare dal nulla, fra le nebbie, la croce di vetta, è una bella quanto strana sensazione...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 07/03/2018 09:14 #28120

  • alberto
  • Avatar di alberto
  • Offline
  • Alpinista estremo
  • Messaggi: 3823
  • Ringraziamenti ricevuti 60
  • Karma: 28
mi hanno detto che qualcuno domenica, nonostante le non proprio ideali condizioni, ha ripetuto qualcosa dalle parti del Fiocca.

Mi sbaglio?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 07/03/2018 17:57 #28121

  • Cima
  • Avatar di Cima
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 600
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 9
presente! stasera quando esco da lavoro mi rifaccio vivo :laugh: :silly:
L'alpinista è felice in mezzo alle montagne perché sa che al di là dell'orizzonte c'è la città...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 07/03/2018 23:35 #28124

  • Cima
  • Avatar di Cima
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 600
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 9
Domenica abbiamo provato a salire Doccia Fredda al Fiocca ma purtroppo la cascata si è rivelata parecchio compromessa sicchè abbiamo deciso di spostarsi sulla Sarperi al Sella... strada facendo però, oltrepassato lo sperone roccioso oltre la prima cava che si trova lungo la marmifera e prima di raggiungere la seconda cava, si distingue bene un evidente canale chiuso in alto da invitanti camini rocciosi che, domenica, erano belli carichi di ghiaccio.
il canale in questione fu salito da Giorgio Giannaccini e Andrea Benvenuti nel 1987 e chiamato "Picchia lo scemo, picchialo col remo":
si risale facilmente tutto il canale fino a raggiungere le rocce sommitali; qua ci siamo legati e con un primo tiro di corda abbiamo superato un primo breve salto che conduce alla parte sommitale dove, non potendo fare affidamendo sul ghiaccio presente (completamente scrostato dalle rocce), ne siamo usciti fuori con un divertente tiro di misto. una volta usciti dalle difficoltà si raggiunge la cresta Ovest Nord-Ovest seguendo il ripido pendio.

Cercando sul forum ho visto che pure Ikeman70 dice di aver salito questa via nell'inverno 2014/2015 ma, dalle foto pubblicate e dal resoconto scritto, non mi risulta che si tratti dello stesso itinerario (http://www.alpiapuane.com/index.php?option=com_kunena&view=topic&catid=13&id=21675&Itemid=122&limitstart=70#24079)

Guido invece chiedeva informazioni al riguardo... (http://www.alpiapuane.com/index.php?option=com_kunena&view=topic&catid=13&id=21675&Itemid=122&limitstart=120#25174): si tratta senza dubbio del canale detto "Fosso di Nicola"

A questo punto... qualcuno ha notizia se si tratta di una prima ripetizione???
L'alpinista è felice in mezzo alle montagne perché sa che al di là dell'orizzonte c'è la città...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 08/03/2018 00:03 #28125

  • Cima
  • Avatar di Cima
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 600
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 9
L'alpinista è felice in mezzo alle montagne perché sa che al di là dell'orizzonte c'è la città...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 08/03/2018 09:12 #28126

  • alberto
  • Avatar di alberto
  • Offline
  • Alpinista estremo
  • Messaggi: 3823
  • Ringraziamenti ricevuti 60
  • Karma: 28
"Domenica abbiamo provato a salire Doccia Fredda al Fiocca ma purtroppo la cascata si è rivelata parecchio compromessa sicchè abbiamo deciso di spostarsi sulla Sarperi al Sella..."

...la storia si ripete. B)

Anche quando con Giancarlo buttammo le prime volte gli occhi su Doccia Fredda, eravamo diretti al canale Sarperi al Sella. Quella volta ci si fece quasi-quasi un pensiero. Avremmo anticipato di qualche hanno la prima del 1985.

Mi sa che la vostra sia la prima ripetizione della via di Giorgio e Andrea.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 08/03/2018 10:28 #28127

  • guido
  • Avatar di guido
  • Offline
  • Buon Alpinista
  • Messaggi: 899
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 10
ciao a tutti, ho riguardato le relazioni forse è la 1° ripetizione. Il Canale fatto da Ikelmann l'ho ripetuto anch'io e non è niente di straordinario (passi di I-II e 1 di II+), infatti non mi tornava il fatto che fosse una via aperta in invernale ecc...infatti, direi che quella che avete fatto, che risale il cosiddetto fosso di Nicola (scritto così sulla CTR), sia effettivamente la via in questione, decisamente più ripida ed impegnativa. ci andrò a buttare un occhio prima o poi.

saluti e complimenti
“Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna”. Walter Bonatti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 08/03/2018 12:08 #28128

  • ghibellino
  • Avatar di ghibellino
  • Offline
  • Escursionista
  • Messaggi: 31
  • Karma: 0
vi ho notato mentre stavo scendendo da passo sella per la "marmifera". eravate in tre! spero abbiate apprezzato le mie peste fatte nella notte... ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Inverno 2017-2018 08/03/2018 13:35 #28129

  • Cima
  • Avatar di Cima
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 600
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 9
ghibellino ha scritto:
vi ho notato mentre stavo scendendo da passo sella per la "marmifera". eravate in tre! spero abbiate apprezzato le mie peste fatte nella notte... ;)

Si ti abbiamo visto!
Toglimi un dubbio... ma a che ora sei partito te???!!!! :laugh: :laugh: :laugh: pensavo di aver fatto una levataccia io... :silly:
L'alpinista è felice in mezzo alle montagne perché sa che al di là dell'orizzonte c'è la città...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.142 secondi

Sostieni AlpiApuane.com

AlpiApuane.com è un portale che si avvale della collaborazione di volontari ed appassionati; non beneficia di contributi pubblici di nessun genere e viene gestito ed aggiornato esclusivamente con risorse private.