• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 25 Nov 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Parole chiave
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Cresta Sud M. La Forbice

Cresta Sud M. La Forbice 02/11/2017 09:52 #27787

  • emannocci
  • Avatar di emannocci
  • Offline
  • Escursionista
  • Messaggi: 26
  • Karma: 1
Apro un topic su questo itinerario poiché sulle poche relazioni presenti sul web viene erroneamente indicata la salita su sfasciumi e paleo, ora segnata con bolli celesti, che sale ben al di sotto del filo.

Ieri con Francesca ho percorso la linea di cresta trovando conferma delle difficoltà di II, a volte continue e in esposizione, indicate dalla guida CAI-TCI.
Alla focetta del Torrione Figari abbiamo abbandonato la traccia e attaccato direttamente la cresta, inizialmente verso destra per riprenderne subito il filo, seguendola interamente fino alla vetta tranne nell'aggiramento a sinistra di un breve salto. Trovato qualche ometto.

Salita solitaria, su roccia a tratti cotta a tratti ottima, con un panorama fra i più belli delle apuane.
Avevamo uno spezzone di corda ma non è servito.





L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cresta Sud M. La Forbice 02/11/2017 12:05 #27788

  • bonatti
  • Avatar di bonatti
  • Offline
  • Alpinista estremo
  • Messaggi: 3670
  • Ringraziamenti ricevuti 51
  • Karma: 28
Ambiente bellissimo e solitario. Adesso poi ci devono essere dei bellissimo colori.

qualche anno fa, assieme ad altri 2 amici, sul versante che guarda gli Alberghi di questa cresta, abbiamo aperto una via.
L'abbiamo chiamata via della BEFFA perchè eravamo andati li per un altro motivo e a volte si fanno i conti senza l'oste... . La via è rimasta disattrezzata.
L'accesso avviene scendendo per un tratto il canale che sale dagli Alberghi e arriva alla focetta alla base della cresta, si traversa a destra (faccia a monte) per poi risalire una canale parallelo (1 ch trovato) poco oltre l'attacco sotto la verticale di un diedro a falce.

La via sale per 5 tiri difficoltà fino al VI, ed esce a destra di un grosso dente strapiombante poco oltre la metà della cresta sud.

Stesso approccio, ripercorso successivamente, per ripetere la via Ratti alla Forbice, molto più a destra della nostra via.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.047 secondi

Ultime dal Forum di AA

Cartina delle Alpi Apuane

carta-apuane_ticciati.jpg

Login Form

Foto Apuane

Lizza Padulello 2.jpg.jpg

Sostieni AlpiApuane.com

AlpiApuane.com è un portale che si avvale della collaborazione di volontari ed appassionati; non beneficia di contributi pubblici di nessun genere e viene gestito ed aggiornato esclusivamente con risorse private.

Mailing list

Iscriviti per conoscere subito tutte le novità di questo portale

REGISTRAZIONE