• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 23 Feb 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Parole chiave
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Aggiornamenti alla guida Apuane

Aggiornamenti alla guida Apuane 02/10/2015 11:37 #25409

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Climber
  • Messaggi: 294
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 11
IT. 29. MONTE CASTAGNOLO DA RESCETO CON TRAVERSATA A FOCE VETTOLINA (pag. 138)
Aggiornamento del settembre 2015.
Il ‘viottolo della Mandriola’ (pag. 140) risulta ora segnato di rosso fin dal suo inizio dalla lizza della Mandriola, che comunque è tuttora segnalato anche dai due ometti citati nella guida. Inoltre, l’ultima cengia del ‘viottolo’, alquanto esposta, è stata messa in sicurezza con un cavo di acciaio di sezione adeguata.
Infine: il sentiero 170 che dalla foce cala a Resceto è invaso dai rovi e dalle felci, che in alto ostacolano non poco la discesa.
Enzo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 02/10/2015 15:17 #25424

  • bonatti
  • Avatar di bonatti
  • Offline
  • Alpinista estremo
  • Messaggi: 3721
  • Ringraziamenti ricevuti 54
  • Karma: 28
Enzo ha scritto:
IT. 29. MONTE CASTAGNOLO DA RESCETO CON TRAVERSATA A FOCE VETTOLINA (pag. 138)
Aggiornamento del settembre 2015.
Il ‘viottolo della Mandriola’ (pag. 140) risulta ora segnato di rosso fin dal suo inizio dalla lizza della Mandriola, che comunque è tuttora segnalato anche dai due ometti citati nella guida. Inoltre, l’ultima cengia del ‘viottolo’, alquanto esposta, è stata messa in sicurezza con un cavo di acciaio di sezione adeguata.
Infine: il sentiero 170 che dalla foce cala a Resceto è invaso dai rovi e dalle felci, che in alto ostacolano non poco la discesa.
Enzo

Senza nessuna polemica ma faccio una riflessione.

Non sarebbe più interessante lasciare questi "viottoli" o "viottori in camaiorese" senza attrezzature quindi alla stato più selvaggio possibile? Secondo me si.

Basterebbe descriverli bene per farli conoscere evidenziandone le difficoltà e i pericoli in modo tale che chi decide di percorrerli possa farlo portando l' attrezzatura che ritiene necessaria .

Se li attrezziamo tutti riempiamo i monti di cavi e fittoni facendo altre ferrate e togliendo molto del fascino selvaggio che questi percorsi hanno.

va bene adesso sparatemi. :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 02/10/2015 16:17 #25432

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Climber
  • Messaggi: 294
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 11
bonatti ha scritto:
Enzo ha scritto:
IT. 29. MONTE CASTAGNOLO DA RESCETO CON TRAVERSATA A FOCE VETTOLINA (pag. 138)
Aggiornamento del settembre 2015.
Il ‘viottolo della Mandriola’ (pag. 140) risulta ora segnato di rosso fin dal suo inizio dalla lizza della Mandriola, che comunque è tuttora segnalato anche dai due ometti citati nella guida. Inoltre, l’ultima cengia del ‘viottolo’, alquanto esposta, è stata messa in sicurezza con un cavo di acciaio di sezione adeguata.
Infine: il sentiero 170 che dalla foce cala a Resceto è invaso dai rovi e dalle felci, che in alto ostacolano non poco la discesa.
Enzo

Senza nessuna polemica ma faccio una riflessione.

Non sarebbe più interessante lasciare questi "viottoli" o "viottori in camaiorese" senza attrezzature quindi alla stato più selvaggio possibile? Secondo me si.

Basterebbe descriverli bene per farli conoscere evidenziandone le difficoltà e i pericoli in modo tale che chi decide di percorrerli possa farlo portando l' attrezzatura che ritiene necessaria .

Se li attrezziamo tutti riempiamo i monti di cavi e fittoni facendo altre ferrate e togliendo molto del fascino selvaggio che questi percorsi hanno.

va bene adesso sparatemi. :)
Tanto per precisare: né io né Claudio Bocchi (né nostri amici) siamo gli autori della segnatura e della posa del cavo: non ne sappiamo nulla. Quanto al cavo, comunque, quando io percorsi la prima volta quella cengia (26/4/92), il cavo ce lo trovai, e in seguito sparì.
Enzo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 02/10/2015 16:34 #25434

  • bonatti
  • Avatar di bonatti
  • Offline
  • Alpinista estremo
  • Messaggi: 3721
  • Ringraziamenti ricevuti 54
  • Karma: 28
Enzo la mia non è ne un'accusa ne una polemica ma solo una riflessione, un invito a lasciare questo percorsi i più selvaggi possibile. Credo che mantenerli i più selvaggi possibile sia una qualità, un pregio, un motivo di attrazione.

Ho fatto questo percorso qualche hanno fa e il cavo non c'era . Per garatire un minimo di sicurezza nel punto più stretto ed esposto usammo una corda.

Sul segnarli posso anche essere d'accordo. Ma attrezzarli è togliergli la loro qualità principale.

Non vorrei che su questo esempio poi si passasse anche ad altri. Ad esempio il Carpinone.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 10/04/2016 20:28 #26130

  • svizzy
  • Avatar di svizzy
  • Offline
  • Escursionista
  • Messaggi: 16
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 1
Enzo ha scritto:
IT. 29. MONTE CASTAGNOLO DA RESCETO CON TRAVERSATA A FOCE VETTOLINA (pag. 138)
Aggiornamento del settembre 2015.
il sentiero 170 che dalla foce cala a Resceto è invaso dai rovi e dalle felci, che in alto ostacolano non poco la discesa.
Enzo

Ho percorso lo stesso itinerario oggi e il 170 l'ho trovato "pulito", si scende senza graffi :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 11/04/2016 11:26 #26135

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Climber
  • Messaggi: 294
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 11
svizzy ha scritto:
Enzo ha scritto:
IT. 29. MONTE CASTAGNOLO DA RESCETO CON TRAVERSATA A FOCE VETTOLINA (pag. 138)
Aggiornamento del settembre 2015.
il sentiero 170 che dalla foce cala a Resceto è invaso dai rovi e dalle felci, che in alto ostacolano non poco la discesa.
Enzo

Ho percorso lo stesso itinerario oggi e il 170 l'ho trovato "pulito", si scende senza graffi :-)

Grazie svizzy! e grazie ovviamente a chi l'ha pulito.
Ora vediamo come evolve la faccenda della strada Fanfani all'Altissimo...
Enzo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 12/04/2016 07:59 #26142

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 724
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
Enzo ha scritto:
...Ora vediamo come evolve la faccenda della strada Fanfani all'Altissimo...

in particolare mi auguro che la cosa sia stata adeguatamente segnalata agli accessi dal massese (Focoraccia, Greppia...) casomai qualche gruppo, magari in occasione del 25 aprile, intendesse fare la traversata Antona-Azzano...
per trovarsi poi a ultimo in difficoltà critiche.

invece la mulattiera dalla marmifera ad Azzano (strada vicinale dell'Altissimo) non l'ho mai vista così pulita: un colpo gliel'avevin dato dei paesani e subito dopo la comunità montana...
ciao
Luca
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 16/05/2016 22:35 #26242

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 724
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
canale di Bovalica, località Bovalica : la frana che a seguito delle piogge di venerdì notte ha interrotto la strada tra Giustagnana e Fabbiano ha interessato anche la mulattiera di collegamento tra Giustagnana e Fabbiano (per il Mulino del Rio), e più sopra la Via degl'Omini (da Minazzana per la fornace)...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 17/05/2016 12:16 #26243

  • Marco di AS
  • Avatar di Marco di AS
  • Offline
  • Buon Alpinista
  • Messaggi: 1053
  • Ringraziamenti ricevuti 7
  • Karma: 8
Un bel problema... questi sentieri sono sempre più martoriati dalle conseguenze del meteo.
Per quanto riguarda la Fanfani, ho parlato giorni fa con Giovanni Bertini del CAI di Pisa, che non si è sbilanciato sul ripristino perché il problema principale è dato dalla perdurante instabilità della parete. Hanno provato anche a raggiungerla calandosi con le corde ma non è certo un lavoro agevole. Per non sorbirsi tutta la marmifera, per ora non c'è che il sentiero dei cavatori.

Marco
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 17/05/2016 18:21 #26245

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Climber
  • Messaggi: 294
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 11
dok ha scritto:
canale di Bovalica, località Bovalica : la frana che a seguito delle piogge di venerdì notte ha interrotto la strada tra Giustagnana e Fabbiano ha interessato anche la mulattiera di collegamento tra Giustagnana e Fabbiano (per il Mulino del Rio), e più sopra la Via degl'Omini (da Minazzana per la fornace)...
Via degli Omini? interessante, dok! perché questo nome?
Enzo
P.S. Passando ad altro, ma più o meno in argomento: domenica scorsa ho sceso il sent. 40 da Capanne Ferrari a Torano. Purtroppo mi sembra in semiabbandono, anche se resta segnato molto bene.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.071 secondi

Sostieni AlpiApuane.com

AlpiApuane.com è un portale che si avvale della collaborazione di volontari ed appassionati; non beneficia di contributi pubblici di nessun genere e viene gestito ed aggiornato esclusivamente con risorse private.

Mailing list

Iscriviti per conoscere subito tutte le novità di questo portale

REGISTRAZIONE