Re: Soccorso Alpino – Chi paga Pegaso?

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Soccorso Alpino – Chi paga Pegaso? Re: Soccorso Alpino – Chi paga Pegaso?

#3161
Anonimo
Ospite

davec77 scritto:

. Siamo sicuri di poter dire "una cordata da 3 non deve trovarsi alla fessura diedrica della Oppio nel pomeriggio"? Non so fra noi quanti hanno fatto la Oppio (a parte Lasco), io no, e non mi ricordo neanche a che tiro ? la fessura diedrica. S?, forse non andrei alla Oppio se non con tempo assolutamente stabile e forse non ci andrei in cordata da 3, ma non mi sento di dare giudizi.

sono andato a rileggere il giornale di luned?, prendendo per buoni gli orari indicati dall’ articolo, non si capisce bene a che ora sia stato richiesto l’ intervento della cordata romana, all’ inizio dell’ articolo dice che per il pratese l’ intervento ? iniziato alle 13,30 e terminato alle 17,30 a questo punto comincia a parlare della cordata romana e nonindica orari ma dice in contemporanea, nella prima lettura avevo capito ceh avevano chiamato alle 17,30,rilegendo forse hanno chiamato alle 13,30. La fessura diedrica ? al 13? tiro ( seguendo questa relazione che mi sembra abbastanza aderente al vero http://www.cairimini.it/relazioni/relazione031.htm ) ? oltre la met?, per? da li in poi ci i tiri hanno le difficolt? pi? continue, cominci a sentire la stanchezza e in alto la roccia inizia a peggiorare, diciamo che come tempi la fessura diedrica ? poco oltre la met?, io sono sempre stato in cordata da 3 sulla oppio, tranne la prima volta, se la cordata ? affiatata e non si vuole fare un tiro per uno i tempi si allungano ma non di molto. questo per dire che se hanno chiamato dalla diedrica alle 13,30 non era troppo tardi, ma se hanno veramente chiamato alle 17,30 allora era un po’ tardi er essere ancora da quelle parti.