Re:Cardoso – Monte Croce

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Cardoso – Monte Croce Re:Cardoso – Monte Croce

#4802
Marco Lapi
Partecipante

Ogni promessa ? debito… Quindi ecco qualche ragguaglio; vado a memoria ma se vuoi maggior precisione magari ci risentiamo quando verr? il momento della gita.

Non so la situazione della neve attuale; recentemente purtroppo non sono stato in Apuane, penso di tornare nel fine settimana tra 7 e 8 marzo, casomai do un’occhiata. Comunque a met? marzo dovresti andare tranquillo, non credo ci sia ghiacchio residuo nemmeno nella parte alta del segnavia 8. Il quale segnavia ? tranquillo e ben percorribile; a Fonte Moscoso percorre un breve tratto in comune con il 6 per poi lasciarlo e risalire il balzo in direzione Foce delle Porchette.

Giunti alla Foce si prosegue sul segnavia 108 che traversa fino alla forra delle Scalette, un canalino comunque facile dove forse (? un pezzo che non lo faccio) ? gi? stato steso un cavetto per facilitare la salita. Si esce quindi alla Fontana del Pallino, ai piedi del Monte Croce, e poco oltre, sempre seguendo il 108, si perviene all’attacco del crinale sud. Si pu? salire per questa via (un tempo c’era anche qualche segno, ora non so) fino alla cima e poi scendere per il crinale est fino alle Prade, dove si ritrova il segnavia 108.

Per tornare a Cardoso, lo si pu? seguire verso destra fino alle Scalette e poi alla Foce delle Porchette. Da qui, per non rifare la stessa strada, si pu? prendere il 109 che traversa verso la Foce di Petrosciana (con un altro canalino iniziale da scendere, ma semplice) e qui seguire a sinistra il 124 che scende verso Casa Puccio, "regno" dell’amico Mauro. Da qui un sentierino consentirebbe di tagliare a sinistra verso Cardoso, ma per restare sul sicuro si pu? proseguire sempre sul 124 fin presso Casa Colombaia, dove si incrocia il 12 che a sinistra ci riporta alla Casalina e quindi a Cardoso.

Puoi controllare il percorso su http://web.rete.toscana.it/sgr/webgis/consulta/viewer.jsp (alla voce sentieristica) almeno per quanto riguarda i segnavia. Comunque ti do un consiglio: perch? non aspetti la primavera inoltrata, quando sul Croce c’? la famosa (mitica, direi) fioritura delle giunchiglie? Comunque fammi sapere!

Marco