Re:Prima vittima della stagione

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Prima vittima della stagione Re:Prima vittima della stagione

#3728
Guido
Partecipante

ciao a tutti…
sar? ma x ora il GPS non lo prendo, continuo con le mie 70 tavole della CTR..almeno ? pi? economico. Fino ad ora riesco cmq ad essere preciso, la nuova carta la sto preparando senza, ma posso assicurare che una mia descrizione ? pi? precisa di un GPS, che ? venuto via con me lo sa..

quanto al discorso sicurezza in montagna, beh. km si potrebbero scrivere e dire, la montagna ? cos?, ci vuole esperienza, forza, determinazione, concentrazione, umilt? e tanto altro.
io l’unica cosa che posso fare nel mio piccolo ? stare attento, sempre prudente e concentrato e soprattutto informato. Ho amici che sento e che mi informano sul meteo, ne consulto tanti su internet, e poi valuto…calma, e scelgo quello che pu? essere idoneo alla giornata, e quello che una giornata pu? darmi.

Ieri x esempio, pioggia, nuvoloni e su in alto forse anche neve: benissimo, sono stato al castello di Moneta sopra Fossola, visto due cose a Fontia e fatto un bellissimo sentiero che da Fornello va a Caglieglia con una maest? restaurata del 1450 c. (a Fornello mi hanno anche fatto vedere come funziona un mulino..).

Mi fermo qui perch? molti non sanno nemmeno di che cosa parlo, forse bisognerebbe pensare che le Apuane non sono solo la Tambura, il Pisanino ed il Sella, c’? anche tanto altro che si pu? vedere quando il tempo non ? al top, la neve ? abbondante e l’esperienza non ? troppa; e se lo dico io che di gite in Apuane qualcuna l’ho fatta, tanta gente potrebbe evitare di andare al Retrocorchia con la neve alta 1m e volar gi? nella faggeta ghiacciata o farsi recuperare dal soccorso senza nemmeno i ramponi…il mio riferimento non ? rivolto a questo forum di persone che la montagna la conoscono, ma purtroppo alla tanta gente che dice di conoscere la montagna..e vi assicuro che ne ho sentiti tanti a far delle chiacchere, ma con me alle 5.30 del mattino a lavorare x sistemare o trovare un sentiero o far altro su qualche cresta ne ho visti pochi…

La gente compra l’attrezzatura superfica e poi pensa di poter spaccare la roccia e di poter fare qualunque cosa, noi potremo come CAI mettere tabelle di inizio percorso, quelle della sicurezza in montagna (quello col castoro che ti dice se hai preso tutto..), e fare tanto altro ma con la neve e l’inverno le cose cambiano; ma la gente vuole andare in montagna lo stesso, e pensa che sia come andare a fare un giro a Marina di Massa, no, andare sulle montagne ? altra cosa. Le alpi Apuane non sono appennini, lo dico e lo ripeto ma la gente non ci crede…
Si rischia la vita, si vedono cose bellissime ed uniche, ma per fare questo ci vuole la pazienza di imparare nel corso degli anni sulla propria pelle con attenzione e dedizione. La montagna vuole rispetto, ma al giorno d’oggi la gente non ha pi? rispetto per niente e nessuno, e questi sono i risultati..
morale? c’? anche tanta realt? per?…