combat

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 51 totali)
  • Autore
    Post
  • #12731
    alberto
    Partecipante

    comunque anche l’uscita a destra per quel muretto…..nn ? stata banale. Non proprio un ripiego;)

    #12736
    Anonimo
    Ospite

    alebiffi86 scritto:

    che foto magnifiche!! quando avete salito simona ice and dry (due inverni f? mi pare) in zona c’eravamo anche io e davec che stavamo tentando il canale nord ovest(un tantino pi? facile,mi s? :P) e vi abbiamo visto.. la colata terminale ? impressionante ma avete fatto bene a lasciarla perdere secondo me..
    Noi invece da brave mezze seghe non siamo passati manco nel canale:(

    Mi ricordo bene, dal vivo il vostro tiro chiave era ben pi? impressionante che nella foto.
    Comunque, a parte che ovviamente siamo mezze seghe (mi ci vorrebbe qualche lezione, alla fin fine ad andare su misto non me l’ha mai insegnato nessuno…) anche il salto roccioso iniziale del canale nordovest quel giorno non era proprio banale. Era praticamente a secco, non c’era ghiaccio come sulla Simona. Sono arrivato al penultimo chiodo, a un 5 metri appena dal facile… ma bench? fossi protetto, subito dopo ho trovato un passo che non sapevo assolutamente come fare, limite tecnico mio, e alla fine ci siamo rigirati.:dry:

    #12844
    Anonimo
    Ospite

    ciao bbelli!!

    io conosco due ”monellacci” che onda su onda la han fatta in un tiro da 80m…con le corde da 50!!
    alla faccia delle soste ;-)

    bella salita molto particolare sia in apuane che in generale.

    pensa che i primi 150m della marsigny alle droites sono una mega onda su onda…mi sembrava di essere a casa :)
    …il bimbo invece era un po’ inquieto per le soste…ma cercando pian pianino si son fatte…in un magnifico mare di ondine.

    e uno dei tiri di uscita sembrava invece ”apuane selvaggie”!!
    bravo bonatti! ;-)

    che barba le alpi…ma non era meglio il pizzo (o nascere tutti finocchi ;-) )…arrivi in cima e c’e’ il mare…e dopo un’ora la zuppa calda…di la’ invece ti tocca riscendere dal paradiso all’inferno…sto diventando pigro…

    #12845
    Anonimo
    Ospite

    in ogni caso se si impara il mestiere (a ravanare!! e a proteggersi) dalle nostre parti difficilmente si hanno problemi sulle alpi (giasso e misto)…giusto per i tiri di ghiaccio verticale (90 veri) le cascate aiutano…

    e mi sembra che di posti dove imparare da noi non ne manchino…
    alla pania manca solo la bolla papale e poi facciamo bonatti rettore…una bella universita’ del misto, comoda, bella, di facile accesso, e per tutti i gusti…

    sono i dislivelli che ci ammazzano…e la quota…abitando al mare la bici aiuta, ma difficilmente avremo la scioltezza di chi a 4000m quasi ci vive.
    pazienza…basta saperlo e regolarsi di conseguenza su materiale, logistica e timing.
    e poi diciamolo…mica si va in montagna per correre.
    vai di slow-alpinism :)

    #12848
    Anonimo
    Ospite

    puppasedani scritto:

    […]
    sono i dislivelli che ci ammazzano…e la quota…abitando al mare la bici aiuta, ma difficilmente avremo la scioltezza di chi a 4000m quasi ci vive.
    pazienza…basta saperlo e regolarsi di conseguenza su materiale, logistica e timing.

    Quoto ;)

    #12854
    alberto
    Partecipante

    evviva il COLLE DELLA LETTERA:laugh: universit? del misto apuanico.

    #12883
    fabrizio
    Amministratore del forum

    Ancora foto…per? stavolta sulla via dei Genovesi – parete nord del pizzo d’uccello !!!

    #12884
    fabrizio
    Amministratore del forum

    L’inquietante…… linea di frattura del pendio sommitale del Sumbra, dopo essere usciti dalla via Tessandori-Puccetti sulla parete nord.

    Photo Bonatti

    #12885
    Anonimo
    Ospite

    che spettacolo!!!!!! M-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-e-

    #12895
    fabrizio
    Amministratore del forum

    Alcune foto di Matteo Faganello e Gianpaolo Betta sulla via dei Paoli al Pisanino.

    #12896
    alebiffi86
    Partecipante

    ghiaccio stalattitico apuano!! spettacolare!!!!:woohoo: :woohoo: ..e complimenti a chi si ? preso la briga di salirlo,ci vogliono veramente 18 paia di palle!!

    #12897
    Anonimo
    Ospite

    fabrizio scritto:

    Alcune foto di Matteo Faganello e Gianpaolo Betta sulla via dei Paoli al Pisanino.

    questa in particolare ?, come dire…agghiacciante! :ohmy:

    #12941
    fabrizio
    Amministratore del forum

    Sulla via "No se gana per? se goza" al Colle della Lettera.

    #12945
    Anonimo
    Ospite

    Foto davvero meravigliose!
    Palle e roccia li hanno la stessa consistenza ;)

    #12948
    Anonimo
    Ospite

    Alex scritto:

    Foto davvero meravigliose!
    Palle e roccia li hanno la stessa consistenza ;)

    per quanto mi riguarda la consistenza delle gonadi conta poco…

    …su di un terreno precario come il ghiaccio estremo o il misto in generale ”osare” mi sembra una follia.
    quello che conta e’ salire preparati, sapere perfettamente che cosa si puo’ e non si puo’ fare.

    ovviamente c’e’ anche il discorso ”gestione della paura” e ”valutazione dei rischi” ma prima di tutto ci devono essere una solida (e molto solida per certe cose) preparazione fisica e tecnica.

    non ammiro minimamente chi ”osa” e lo considero in genere un miracolato.
    so che su di un terreno precario come il misto apuano, fino al TD, (sui 90 di ghiaccio o sul misto ED osare e basta porta poco lontano), osare ”paga”.
    eppure prima o poi, a furia di osare ci si fa male…e di solito molto!
    la fortuna prima o poi finisce.
    al contrario la propria forza ben coltivata negli anni e l’esperienza acquisita son sempre li a sostenerci nel nostro stupido giochino ;-)

    il discorso ”in montagna rendo di piu” e’ una balla colossale. se un grado non lo fai in falesia non lo farai certo in montagna, se una difficolta’ non la sali in cascata non la farai certo in goulotte, se non riesci a fare un certo misto da noi non e’ che ti scopri imparato a 4000m sul bianco.

    insomma, se non sai guidare una ”500” con la ferrari ti stampi e basta.

    so che il discorso e’ poco romantico, ma vuole essere uno spunto per tutti. allenatevi e fate, fate e farete ancora di piu’.
    e non ditemi ”bella forza ma te sei forte”…io ho iniziato a 21 anni, fumavo un pacchetto al giorno, mezza cassa di birra e facevo il 5+ pgr (per grazia ricevuta) a vecchiano come tutti i principianti.

    e poi ad ognuno la sua ”impresa”…non c’e’ bisogno di fare M_extrem a 4000m per trovare l’avventura e l’impegno…

    …e poi non e’ neanche detto che uno cerchi l’impegno!

    ma se lo cercate…osate poco e allenatevi tanto, corpo e mente…bici, corsa, palestra, falesia, montagna, lungo, corto ma duro, roccia, ghiaccio, misto!…nessuno nasce imparato

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 51 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.