GPS (e altri aggeggi): s?, no, forse…

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani GPS (e altri aggeggi): s?, no, forse…

  • Questo topic ha 57 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 10 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 58 totali)
  • Autore
    Post
  • #3765
    Anonimo
    Ospite

    Premetto che anch’io non comprerei un GPS solo per usarlo sulle Apuane visto che gi? difficilmente uso la cartina. Per?, e qui entro un po a gamba tesa come Sky :laugh: , dato che si parla spesso di sicurezza e su come si va o vanno gli altri in montagna,? innegabile l’utilit? che pu? avere, in caso di sfortunato bisogno, per dare la ns precisa posizione a eventuali soccorritori.
    Avendo a disposizione un telefonino con S.O. Symbian si pu? ovviare alla spesa per il GPS e avere dietro tutta la cartografia che vogliamo con una cifra abbastanza modesta.
    Ravanando su internet, ho trovato su un altro forum di montagna, preziose informazioni per rendere il mio N73 un buon sistema GPS ottimo per escursioni di giornata e utile, oltre alla sicurezza, per registrare tracce delle nostre escursioni specie al di fuori dei sentieri segnati.Allego un paio di foto…

    Attachments:
    #3766
    Anonimo
    Ospite

    e questa con la CTR

    Attachments:
    #3767
    Anonimo
    Ospite

    pyton scritto: e qui entro un po a gamba tesa come Sky :ohmy:….Espulso!!!!
    Guido, il mio Thommen ? l’Everest, 5000 mt. quota limite; sar? perch? ci sono affezionato ma non lo cambierei con nessun marchingegno moderno!

    #3768
    Anonimo
    Ospite

    Ecco . . . .,
    l’esempio di Pyton, riguarda il caso a cui mi sono riferivo per i cellulari Nokia . . . . .
    ;)

    #3769
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao a tutti,
    innanzitutto una rassicurazione per Marco (praseodimio): non lavoro in Regione, ma facendo il giornalista sono costretto a bazzicare il sito pi? volte ed ? una pena; ora a volte ? un casino trovare anche i comunicati stampa. Comunque non avresti fatto nessuna figura, anche da parte di alcuni che lavorano in Regione e che conosco il giudizio ? lo stesso. Meno male che la parte cartografica ? rimasta quella di prima. :whistle:
    Alla recente Festa della Geografia ho visitato gli stand di MyNav e Garmin parlando con i titolari per cercare di capirci qualcosa. La cartografia supportata mi sembra di discreto livello, certo non come la vecchia CTR raster, ma credo sufficiente per tutte le esigenze (orientamento, sicurezza, rilievi cartografici ecc.). Garmin comunque ? superiore, anche a detta di alcuni amici del CAI di Firenze. ;)
    Pyton, ho anch’io il Nokia N73: mi spieghi dove hai trovato quelle informazioni e come hai fatto a inserire le carte? :)
    Guido, ai tempi della cresima eri gi? cos? appassionato di montagna? Complimenti! Io allora andavo solo a cercar funghi… :dry:

    Marco

    #3770
    Anonimo
    Ospite

    Ciao Marco,
    non so quale sito abbia trovato pyton . . . . , ma tieni presente che devi caricare sul tuo cellulare Nokia un?applicazione ( di solito a pagamento !, ma per fortuna a poco prezzo ) che supporti il s.o. (symbian – 3 edizione), tipo lo smartcomgps (Wild Mobile), poi devi comprare un ricevitore gps bluetooth (ce ne sono molti e di tutti i prezzi !), controllare quanta memoria disponibile hai sul cellulare per poter successivamente caricare il file della cartografia cartacea (raster) che ti interessa (per i nokia c?? anche la possibilit? di utilizzare i supporti di memoria esterni) . . . . . ed il gioco ? fatto.
    Ovviamente dovrai caricare sul cellulare le carte georeferenziate, e quindi dovrai imparare ad utilizzare sul pc il facile sw "oziexplorer", che tra l’altro ti servir? anche per fare tutte le altre operazioni che ti serviranno . . .

    saluti
    Marco

    #3771
    Anonimo
    Ospite

    Marco ha scritto Pyton, ho anch’io il Nokia N73: mi spieghi dove hai trovato quelle informazioni e come hai fatto a inserire le carte?

    Marco, prima di tutto complimenti per l’ottima carta allegata al tuo libro AS.Sono anni che aspetto la parte mancante e ora ne approffitto per sollecitartela :laugh: :laugh: personalmente, magari utilizzabile anche col N73 ;) .

    Io mi sono incuriosito all’uso del N73 come GPS leggendo questo post:
    http://www.quotazero.com/forum/viewtopic.php?t=583&postdays=0&postorder=asc&start=40
    e man mano ho trovato altre utili informazioni in questi forum:
    http://www.easygps.it/site/html/quickstart.php
    http://www.bike-board.net/community/forum/forumdisplay.php?s=8873e43f64c9cef222c7bcf87ae695bf&f=51
    http://www.nokioteca.net/home/forum/index.php?showforum=86

    Aggiungo qualche info a quanto detto da mammamia

    Riguardo l’antenna, a detta dei pi?, la migliore ? la Royalteltek con chip SIRF III. Il modello 2210,da preferire al 2200 per la maggiore autonomia, si trova su internet a circa 50 euro.
    Il mod. 2300 ha in pi? la funzione Data logger.

    Comunque prima di acquistare l’antenna puoi farti una idea scaricando e installando la versione demo di Smartcomgps sul N73. Convertire, tramite Ogf2Tool (scaricabile sempre dal sito di Smartcomgps), una mappa georeferenziata dal formato tif o jpg in formato ogf2 (trovi tutti i passaggi sui link che ho postato). Una volta ottenuto il file .Ogf2 lo carichi assieme al file .map (la georeferenziazione della mappa) sulla scheda mini SD del telefonino e sei pronto per usare Smartcomgps in modalit? "simula".
    Se hai bisogno di altre info, chiedi pure. Ciao

    #3772
    Anonimo
    Ospite

    Marco di AS scritto:

    Ciao a tutti,
    innanzitutto una rassicurazione per Marco (praseodimio): non lavoro in Regione, ma facendo il giornalista sono costretto a bazzicare il sito pi? volte ed ? una pena

    marco, permettimi l’OT e scusa la curiosit? ma dove scrivi?
    sai.. per evitare figure ;)
    di che libro parla pyton?

    per quanto riguarda il sito purtroppo il fatto che sia INNAVIGABILE non si pu? negare…. anche io per lavoro lo consulto spesso e ogni volta smoccolo… faccio prima a cercare le parole chiave su google che mettermi a cercare dentro quel mega contenitore incasinato del loro sito (piccolo sfogo).

    In ogni modo grazie alle tue indicazioni sono riuscito a recuperare le carte: sbaglio o la zona montana ? disponibile in CTR solo in scala 1:10000?

    e poi ho duemila altre domande che mi sono venute in mente ma ve le faccio piano piano poco alla volta :laugh:

    ora che ci penso mi rendo conto che anche guido ? come me di pietrasanta e anche io sono iscritto alla stessa sezione…

    forse a suo tempo ho dimenticato la buona abitudine di presentarmi… :whistle:

    #3773
    andrea
    Partecipante

    Leggendo questi ultimi post, peraltro estremamente interessanti per i tecnici suppongo, "sorge spontanea" per tutti gli altri non tecnici un’esclamazione: ma vi rendete conto? Vi rendete conto di cosa stiamo diventando? Ho sempre pensato che la tecnologia dovesse servire l’uomo per ridurre e risolvere i problemi. Mi rendo invece conto che ne crea molti di nuovi e spesso assai pi? complessi. Io non mi riconosco in questo modo di andare avanti, per me non ? progresso. Mi verrebbe quasi voglia di dire: meglio andare a lume di naso, almeno se cado in un buco ? per merito mio e non per una qualche cartina mal georeferenziata chiss? da chi! (Per inciso non so neanche cosa voglia dire "georeferenziata).

    #3775
    Anonimo
    Ospite

    TroncFeuillu scritto:

    Leggendo questi ultimi post, peraltro estremamente interessanti per i tecnici suppongo, "sorge spontanea" per tutti gli altri non tecnici un’esclamazione: ma vi rendete conto? Vi rendete conto di cosa stiamo diventando? Ho sempre pensato che la tecnologia dovesse servire l’uomo per ridurre e risolvere i problemi. Mi rendo invece conto che ne crea molti di nuovi e spesso assai pi? complessi. Io non mi riconosco in questo modo di andare avanti, per me non ? progresso. Mi verrebbe quasi voglia di dire: meglio andare a lume di naso, almeno se cado in un buco ? per merito mio e non per una qualche cartina mal georeferenziata chiss? da chi! (Per inciso non so neanche cosa voglia dire "georeferenziata).

    Quoto!!! Scusate, ? un termine di moda nei forum.B)

    #3777
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao a tutti. Innanzitutto ringrazio Marco (mammamia) e Pyton per le informazioni; vedr? di metterle in pratica anche se mi metto tra i non appassionati di nuove tecnologie: per me servono solo come ulteriore supporto per cartografare. ;)
    Veniamo alle domande: Pyton, grazie per i complimenti ma devo ricambiarteli per il tuo sito, che mi sembra veramente ok. Quanto alla "parte mancante" della carta, spero che l’attesa sia ormai al termine. Con Fiorenzo lavoriamo da anni sulle Apuane centrali, dalla Tambura al Forato compresi; purtroppo per? altri impegni ci hanno rallentato. In un primo momento avevamo pensato di convertire il progetto di Apuane Segrete sull’1:20000, eliminando molti percorsi secondari, poi per? ci siamo resi conto che avremmo tradito noi stessi e ci siamo ancor pi? cimentati in una ricerca a tappeto non come quella di Guido, ma di tutti gli itinerari che avessero una qualche logica. Cos? siamo tornati all’1:10000 che per? ci impone di spezzare le Apuane Centrali in due parti. La prima, ormai quasi completa, riguarda Altissimo, Corchia e Panie, zone periferiche comprese, e speriamo di uscire per la primavera 2010. L’idea sarebbe quella di usare ancora come base la vecchia CTR raster, molto pi? precisa. C’? per? da convincere il Servizio Cartografico della Regione, la cui responsabile, l’ottima e davvero disponibilissima arch. Donata Meneghello, finora ? parsa orientata alla nuova CTR, che sar? comunque utilizzata come base per la nuova carta del Parco cui sta lavorando Guido.
    A Marco (praseodimio) per il resto rispondo nel prossimo post… B)

    #3778
    Marco Lapi
    Partecipante

    Per quanto riguarda quindi il resto, Marco, scrivo su Toscana Oggi, un settimanale regionale che 25 anni fa esatti (sono di ritorno dai primi festeggiamenti per l’anniversario :woohoo: ) ha raccolto l’eredit? dei vecchi settimanali cattolici diocesani. Non ? molto conosciuto perch? diffuso soprattutto in abbonamento; per il resto si trova in diverse parrocchie e solo in poche edicole. Comunque ? una bella realt?, siamo sei professionisti pi? diversi collaboratori molti dei quali impegnati nelle 16 redazioni locali. Pur essendo di ispirazione cattolica, ? un giornale che parla di tutto, privilegiando appunto l’ottica regionale. Tra i miei compiti, c’? anche quello di seguire le tematiche ambientali e quindi quando posso scrivo pure di montagna: ultimamente ho scritto su Marfisa Baldini, la signora di Terrinca cui si deve il recupero della chiesetta di Puntato. Abbiamo anche un sito, http://www.toscanaoggi.it , dove per? tutto non trova posto e l’aspetto ecclesiale ? prevalente.
    Il libro citato da Pyton ? appunto Apuane Segrete, uscito nel 1995 e purtroppo esaurito da tempo. Riguardava la zona tra le Panie e il Matanna, comprese le parti periferiche della Garfagnana. Non lo abbiamo ristampato perch? quella parte intendevamo recuperarla comunque nella prosecuzione del progetto, tanto pi? che poco dopo l’uscita ci fu l’alluvione di Cardoso. La carta 1:10.000 allegata ? invece ancora disponibile e la si pu? trovare da Baroni a Lucca o da Marotta (Stella Alpina) a Firenze. :)
    Quanto alla disponibilit? delle carte, c’? anche l’1:2000 per quanto riguarda tutto il territorio comunale massese e anche le parti urbanizzate di altri comuni. Per altre curiosit?, chiedi pure! ;)
    P.S. a proposito del CAI di Pietrasanta, Guido sa che ho una mezza idea di passare alla vostra sezione, dato che Firenze non ha competenza sulle Apuane… Ma ormai penso che aspetter? il 2010! B)

    #3779
    Anonimo
    Ospite

    @admin
    Vado un p? OT ma sono curioso…
    Nella sezione download ci sono le tracce dei percorsi mtb. Sotto il nome dell’escursione c’? scritto Descrizione del percorso e accanto un link che per? non apre. Ora io non ho ancora il GPS ma sarei curioso di leggere la descrizione del percorso per valutare se poterlo fare o meno: ? possibile aprire quel link per leggerla? C’? anche l’altimetria o ? solo una descrizione sintetica del percorso?
    GRAZIE!
    SerGio

    admin scritto:

    G_G scritto:
    [quote]
    Oltre alla cartografia si trovano su internet gratis varie tracce e waypoints. ad es percorsi in MTB oppure le coordinate dei rifugi (ad es sono disponibili quelle dalla valle d’aosta).

    G_G!!!
    Anche quelle dei rifugi apuani sono disponibili! sono nella nostra sezione download! :)[/quote]

    #3780
    Anonimo
    Ospite

    Ciao TroncFeuillu, capisco benissimo il tuo pensiero . . . . ed il senso dell?avventura che vai a ricercare in montagna, priva di qualsiasi aiuto tecnologico che non dipenda dalle tue capacit? . . . . .
    ? vero che il gps ? uno strumento altamente tecnologico, per? io credo che debba essere considerato come un complemento alla classica fotocopia della carta+bussola+altimetro (ovviamente quest?ultimi due rigorosamente analogici !)
    ma ? anche vero, che se hai il gps, non lo devi per forza ( o per amore !) utilizzare . . . . . . ovvero, nessuno ti vieta di andare a giro a zonzo per i monti a lume di naso con il gps in tasca . . . . . . ? un po’ come portare il cellulare (se ce l’hai, lo puoi tenere spento e casomai lo puoi accendere all’occorrenza!), ma se ci pensi bene, esistono molti altri esempi in cui durante una scalata possiamo avere qualcosa a disposizione, e non ? detto che si debba utilizzare . . . .
    Ti dico anche che in passato, forse io ero ancora pi? scettico di quanto tu non lo sia adesso, anzi mi ricordo che lo rimasi anche durante un certo periodo in cui alcuni dei miei compagni iniziarono ad utilizzare il gps . . . . . .
    ovviamente non sto qui a dirti quando cominciai a cambiare idea, ma ti assicuro che esistono casi in cui il gps pu? aiutarti . . . . . . specialmente quando necessariamente ti troverai a dover prendere una decisione con una certa velocit?, e nella speranza che sia quella giusta . . . . . . . . per tutti gli altri casi, il gps diventa un giocattolo per adulti, ma allo stesso tempo pu? essere anche un valido e veloce strumento di lavoro per chi volesse tracciare (abbastanza precisamente !) su carta dei percorsi.
    Poi sia ben chiaro, non voglio convincere nessuno a comprarsi un gps ! , ma per? non pensare che sia cosi difficile utilizzare questa nuova tecnologia, che necessariamente fa riferimento a nuove parole per definire nuove operazioni.
    Marco

    #3781
    Marco Lapi
    Partecipante

    Per Marco (praseodimio): riguardo alla cartografia 1:2000 mi sono dimenticato di aggiungere che ? anche coperto tutto il territorio di Carrara (oltre a quello di Pietrasanta e alla parte bassa di Camaiore, per quello che pu? servire…).

    Ciao

    Marco

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 58 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.