il mio secondo 4000…

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni ed itinerari exta Apuane il mio secondo 4000…

  • Questo topic ha 10 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni fa da Anonimo.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #2900
    Anonimo
    Ospite

    Continuando sulla falsa riga dello scorso anno, pubblico questo post sull’ascesa al mio secondo 4000.
    Come l’anno scorso si tratta di una salita tra le pi? facili che si possano fare in Alpi (classificata alpinisticamente come F ovvero facile…) ma pi? appagante dal punto di vista tecnico visto che per raggiungere la vetta si deve percorrere una cresta nevosa (lunghina secondo me!) piuttosto affilata ed area in alcuni tratti. Come avrete capito, il mio secondo 4000 ? stato il Castore, 4229 mt. se non erro.
    L’ascesa si ? svolta in questo modo: partiti da Champoluc subito dopo pranzo abbiamo raggiunto Saint Jacques dove c’era la jeep ad aspettarci per portarci alla Bettaforca risparmiando cos? circa 900 mt. di dislivello in salita e circa 2h 30 min. a piedi con gli zaini pesanti. Lo so che ? brutto farsi aiutare cos?, ma con la discesa che ci aspettava il giorno seguente, ? stato meglio cos?… Dalla Bettaforca siamo saliti al Quintino Sella in circa 2h 30 min ad un passo direi molto tranquillo. Solito spettacolo del tramonto che ti lascia senza fiato e foto a mametta per immortalare quei momenti indimenticabili. Quindi cena e di buon ora in branda. La mattina seguente sveglia alle 5:00, vestizione e colazione con calma ed infine partenza intorno alle 6:15. Abbiamo fatto le cose con molta calma perch? per fortuna le cordate che andavano sul Castore erano solo tre oltre alla nostra e quindi non c’era ragione di affrettare troppo le cose. La salita direi che ? stata piuttosto gradevole e mai complicata. Ci sono solo 2 punti dove occorre fare un p? di attenzione ovvero l’accesso alla cresta che ? ripidina e abbastanza spaccagambe e il primo tratto di cresta molto molto affilato. Arrivo in vetta alle 8:45 in punto, dopo le 2h 30 min che avevamo previsto! In vetta abbiamo trovato molte cordate che salivano dal Lambronecca (Guide d’Ayas). Forse dal loro versante la salita ? pi? difficile perch? c’? un bel tratto piuttosto ripidino per l’accesso alla cresta e subito prima di quest’ultima c’? da superare un crepaccio terminale che non d? molta sicurezza a mio parere anche se, a sentire altri che erano gi? saliti da l?, quest’anno era abbastanza coperto. Dopo le rituali foto di vetta e il brindisi a base di th? caldo (boia quanto lo avevano zuccherato quelli del rifugio!!!) siamo rientrati alla base in poco meno di 1h 30 min. Quindi a met? mattina eravamo gi? di ritorno al Quintino Sella e a quel punto ci siamo guardati in faccia e ci siamo chiesti: e ora che si f? che ? cos? presto? Sinceramente ci era presa la voglina di tornare al Colle Felik e provare a salire almeno il primo dei Lyskamm ma una volta l? sarebbe stato logico fare tutta la traversata. Purtroppo il tempo a disposizione non ci avrebbe permesso di fare il tutto e cos? abbiamo deciso di rimandare la spedizione al prossimo anno. Peccato perch? la neve era in condizioni per fare l’intera traversata e non ? cosa da poco visto che l’anno scorso quando sono salito alla Margherita non lo era… Dopo una sosta abbastanza lunga per allegerirci dagli indumenti pesanti, ci siamo fatti un panino e gi? fino a Saint Jacques stavolta per? senza aiuti. Vi risparmio il resoconto della discesa, ma posso solo dire che ? la pi? massacrante che abbia mai fatto: 2570 mt. di dislivello negativo!!! Tutto con gli scarponi rigidi perch? non avevo portato le scarpe pi? leggere per risparmiare peso, mentro gli altri miei compagni si: che massacro!!! Il giorno dopo avevo i piedi gonfi e le gambe di legno, per? ero contento come un bambino per il mio secondo 4000!!!

    #2901
    Anonimo
    Ospite

    Peccato per il passaggio in jeep, che a mio modo di vedere sminuisce il valore della gita.

    #2902
    Anonimo
    Ospite

    A seguire alcune delle foto pi? suggestive e carine.
    Scusate fin da adesso per la lungaggine del resoconto e le molte foto inserite, ma quando mi ritrovo a parlare di questi argomenti, l’entusiasmo mi v? alle stelle e non riesco a trattenermi dal raccontare anche particolari ininfluenti!!!

    Gli ultimi metri di salita verso il Quintino Sella attrezzati con i canaponi

    Finalmente il Quintino Sella!

    I componenti della spedizione (fatta eccezione per il quarto che ha scattato la foto) con l’obbiettivo dell’indomani alle spalle

    Panoramica dal Quintino Sella

    Sospesi sopra un mare di nuvole
    2 appunti per questa foto:
    – si vede bene l’ultimo tratto di cresta prima del rifugio attrezzato con i canaponi
    – all’orizzonte spostato sulla destra si intravede una piccola piramide che ci hanno assicurato fosse il Monviso!

    Altra panoramica al tramonto

    Vista sulle Alpi al tramonto

    Ancora Alpi al tramonto

    Il Castore di rosa vestito!

    Ancora il mare di nuvole (qui si vede meglio il Monviso)

    Colori dell’alba

    Salire con questo spettacolo ha un’altro sapore!

    La dura rampa di accesso alla cresta con la cordata che ci ha preceduto

    Questo si che ? alpinismo: dormire con la tenda al Colle Felik!

    Il primo tratto di cresta (vi assicuro che ? pi? affilata di quanto non sembri dalla foto…)

    Prossimo obbiettivo: traversata dei Lyskamm!

    L’aerea cresta

    In vetta: Castore 4229 mt.!

    Cordate che salivano dal Lambronecca con crepaccio terminale

    Sua maest? il Cervino con il facile Breithorn (ci andiamo tutti insieme l’anno prossimo?!?)

    Il Polluce, altra vetta ambita!

    La discesa con il ripidone di accesso alla cresta

    Qui forse si vede meglio quanto era ripido quel tratto…

    La zona crepacciata che si aggira per andare al Naso del LYskamm

    Infine una nota di colore: alcuni giovani stambecchi abituati alla presenza umana

    Ho finito! Scusate ancora se ho intasato il forum!!!

    #2903
    Anonimo
    Ospite

    Mannaggia a questi doppi messaggi!!!
    Admin cancella anche questo…

    #2904
    Marco Lapi
    Partecipante

    Complimenti Sergio! Chiss? che l’anno prossimo non ci vediamo davvero per fare il Breithorn; avevo anch’io una mezza idea, ma devo anche rifarmi per aver mancato il Gran Paradiso causa tempaccio (che, anche per me, sarebbe stato il secondo quattromila, e anche per me il primo ? stato la Punta Gnifetti). Potrei fare una bella accoppiata!…

    Marco

    #2905
    Daniele
    Partecipante

    grande Serfavil… complimenti !!!

    ammazza che posti…che foto… anzi se ne hai altre postale pure :laugh:

    Quella cresta ? stupenda… altro che cresta del Cavallo :woohoo:

    L’anno prossimo…se il Breithorn ? facile… io ci st?

    B)

    #2906
    Anonimo
    Ospite

    Tula82 scritto:

    Quella cresta ? stupenda… altro che cresta del Cavallo :woohoo:

    B)

    Ahi, ahi Tula hai sbagialto forum per fare un paragone del genere!!:evil:
    A parte scherzi quando tra 20 minuti il computer mi caricher? le foto le guarder?, ma comunque ti faccio i miei complimenti per ora..

    #2908
    Anonimo
    Ospite

    david73 scritto:

    Tula82 scritto:
    [quote]

    Quella cresta ? stupenda… altro che cresta del Cavallo :woohoo:

    B)

    Ahi, ahi Tula hai sbagialto forum per fare un paragone del genere!!:evil:
    [/quote]

    eh s?, mi sa che Davide ha ragione; parafrasando, potremmo dire "non avrai altre Alpi all’infuori delle Apuane", anche se forse ? un po’ blasfemo…:unsure:

    fuor degli scherzi, complimenti caro Sergio, anche quest’estate ti sei levata una bella soddisfazione.
    E ora, dopo i 4000 delle Alpi, sotto con i 1800/quasi 1900 delle Apuane! :) :)

    #2914
    Daniele
    Partecipante

    hahahaha… infatti avevo paura di essere "linciato" per quella risposta !!!

    #2974
    Anonimo
    Ospite

    Quella cresta ? stupenda… altro che cresta del Cavallo :woohoo:

    Mah, paragonare due cose cos? diverse ha poco senso. Personalmente posso dire di aver tribolato di pi? sulla cresta nord del cavallo in inverno che sulla traversata dei lyskam. Niente da dire, invece, sul panorama, uno dei pi? belli delle alpi, a mio avviso.

    Per quanto riguarda la lunghezza della discesa, il mal di piedi etc…: grandi montagne, grandi discese.

    ciao

    #3369
    Anonimo
    Ospite

    Ciao Serfavil,
    vedo adesso il tuo post :blush:

    COMPLIMENTI !!
    :laugh:

    piki

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.