Manifestazione 16 dicembre a Carrara

Homepage Forum Alpi Apuane Salvaguardia ambientale Manifestazione 16 dicembre a Carrara

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Post
  • #52865
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum

    Ciao. Inoltro questa comunicazione per la manifestazione a Carrara del 16 dicembre. L’assemblea è nata lo scorso aprile con lo scopo quello di garantire la fruibilità (ovviamente rispettosa) dei sentieri e evitare le forzature e le restrizioni da parte di soggetti privati e pubblici.

    La questione si è allargata a vari problemi che affliggono le nostre montagne.

     

    ASSEMBLEA DI ACCESSO ALLA MONTAGNA 🏔️

    Ci stiamo avvicinando a sabato 16 dicembre, data in cui a Carrara, in Toscana, ai piedi di uno dei più grandi bacini estrattivi d’Europa, teatro di uno dei maggiori scempi ambientali del pianeta, l’Assemblea di Accesso alla Montagna ha deciso di sviluppare una manifestazione con il fine di sensibilizzare cittadini ed istituzioni sul tema FERMARE L’ESTRATTIVISMO IN APUANE E OVUNQUE, che si articolerà in due momenti da costruire assieme:
    👉 La mattina alle 9:00 CONVEGNO sul tema della giornata nella sala conferenze della Camera di Commercio di Carrara.
    👉 Il pomeriggio alle 14:00 CORTEO con partenza dallo Stadio dei Marmi di Carrara e arrivo in centro città.
    Qui il programma dettagliato del convegno: https://16dicembrecarrara.it/programma-convegno/

    ‼️ Domenica 17 dicembre poi continuerà il confronto grazie alla costituzione di tavoli di approfondimento tematici sui vari argomenti che compongono il sistema sociale e politico dell’estrattivismo dislocati in vari luoghi della città.
    🔮 Per saperne di più vi invitiamo a visitare il sito: https://16dicembrecarrara.it/

    Per aderire al corteo o al convegno con la tua Associazione/Movimento/ONG/Onlus/Gruppo Informale/Individualità o in qualunque altra forma puoi scrivere a
    📯 16dicembrecarrara@gmail.com oppure compilare il form che trovi alla sezione “aderisci” del sito.

    #52866
    adri
    Partecipante

    Vengo sicuro !

    #52867
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum
    #52891
    alberto
    Partecipante

    Sabato sono stato al convegno e alla manifestazione a Carrara. Questi monti mi hanno dato e continuano a darmi tanto. Era doveroso. La sala del convegno era bella piena,  buona anche la partecipazione alla manifestazione. Di sicuro almeno per ora non cambierà nulla, ma è un’inizio, con la speranza che si risveglino le coscenze. Non è solo per salvaguardare queste montagne che hanno avuto la sfortuna di essere di marmo, ma anche per salvaguardare la salute di tutti noi. L’estrattivismo del marmo non sta solo distruggendo questi monti, ma sta avvelenando le acque che vengono da questi monti  e che tutti beviamo. La marmettola si deposita ovunque e sigilla tutte le vie sotterranee dell’acqua. Queste montagne , come la zona di Taranto, purtroppo sono dei “luoghi sacrificabili”. Ma insieme ai luoghi sono sacrificabili anche le persone che le abitano…??? Ce lo siamo mai domandato questo…?? Se lo sono mai domandato, certa imprenditoria, certa politica locale e regionale, il parco delle Apuane ? Se si continua così, cosa avverrà tra qualche decennio? Cosa lasceremo ai nostri figli, ai nostri nipotiti?

    #52892
    alberto
    Partecipante

    Gogna ha parlato di senso del LIMITE.  C’è un limite alla distruzione? Alla devastazione? Ad avvelenare i luoghi?

    #52893
    adri
    Partecipante

    Bravo Alberto , sottoscrivo tutto.È stata una bella e grande manifestazione, e speriamo che  inizi un cambiamento.

    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi, 1 settimana fa da .
    #52896
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum

    Il convegno e la manifestazione sono stati un passaggio importante di un lavoro iniziato in maniera strutturale la scorsa primavera a seguito dell’escursione sul 31 scortata dalle forze dell’ordina a causa della diffida di Henraux. Ringraziamo l’azienda per aver compattato associazioni e persone molto diverse tra loro che si erano dati come obiettivo di coinvolgere il CAI a livello nazionale. Obiettivo raggiunto visto che il presidente nazionale è intervenuto sia al convegno che alla manifestazione con parole chiare e nette pronunciate a Carrara, città che ben simboleggia la contraddizione che l’estrattivismo rappresenta: degrado, povertà e incuria in un territorio che dovrebbe essere ricco e prospero. Poi leggi i dati e allora capisci: meno posti di lavoro ma più profitti.

    Nessuno, o forse soltanto qualcuno, pensa che la chiusura totale delle cave di marmo sia una strada perseguibile (e non lo è); molti, moltissimi, invece chiedono di rivedere il rapporto con queste montagne e una maggiore tutela delle leggi così da avere più equità, una ricchezza condivisa, ripristini ambientali, zone da mantenere assolutamente integre, controlli e tutto quello che le amministrazioni avrebbero dovuto già garantire.

    Ci sono esempi anche positivi di estrazione e lavorazione: salendo a Staffal chi di voi si è mai reso conto che c’è una cava proprio lungo la strada? Oppure in Trentino e in Alto Adige. Sabato tra i partecipanti c’erano anche operai e artigiani del settore lapideo e questo è significativo.

    Le Alpi Apuane ci garantiscono inoltre sorgenti d’acqua: solo questo dovrebbe farci riflettere su un rapporto più corretto con queste montagne che non possono essere sfruttate nella maniera intensiva che stiamo vedendo. Le estati roventi sono già una realtà e non un incubo futuro.

    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi, 1 settimana fa da .
    #52898
    alberto
    Partecipante

    Il Sig. Alberto Togneti del consorzio Cosmave , tra l’altro ha dichiarato:

    “[…] Siamo felici quando le persone vengono a fare una passeggiata sui nostri  monti. […]

    (!!!! sottolineo NOSTRI)      Capito…???  I monti sono della Cosmave!

    #52899
    alberto
    Partecipante

    Quindi, LORO,  ci fanno quello che gli pare.

    Ma il Sig. Tognetti non ha dei figli, non ha dei nipoti?  Ha riflettutto il Sig. Tognetti cosa gli lascerà???

    #52913
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum
    #52920
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum
    #52921
    alberto
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>I signori delle cave si preoccupano della pulizia dei boschi. Raccontare un pò di  palle va anche bene ma così ci vuole una bella faccia di culo. Certo loro i boschi non li sporcano, in compenso li ricoprono direttamente con i ravaneti.</p>

    #52933
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum
    #52935
    alberto
    Partecipante

    La terra apuana, come Taranto, (ed altri luogi nel mondo) è stato deciso che sia un luogo SACRIFICABILE.

    E con il territorio anche tutti quelli che lo abitano.

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.