pericolo frane

Homepage Forum Alpi Apuane Sicurezza pericolo frane

  • Questo topic ha 2 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 6 anni fa da alebiffi86.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #27112
    alebiffi86
    Partecipante

    Ieri con Luca siamo andati a fare un giro in zona Corchia nella speranza di trovare un percorso alternativo per raggiungere il settore di Oreade, Stella Polare,ecc..; l’idea era di raggiungere in fuoristrada la cava del retrocorchia situa all’altezza di quella dei Tavolini, per intenderci è quella che s’incontra proseguendo sulla strada sterrata dopo Fociomboli; purtroppo c’era ancora neve abbondante e ci siamo fermati poco dopo il bivio con il sentiero 129 per il Del Freo; in condizioni prettamente estive è possibile arrivare sino alla cava a patto di avere un fuoristrada con carreggiata stretta e..bello rustico! dalla cava sino alla sella tra le due cime del Corchia abbiamo impiegato solo 8 min!! da li per scendere sino alle pareti ce ne vogliono altri 45 circa..non è male ma ci vuole la macchina adatta e a fine scalata tocca risalire parecchio..non sò quanto convenga..cerchero altre soluzioni (la più democratica sarebbe far saltare per aria il cancello messo da quei porci..ma per ora di andare in galera non ne ho tanta voglia..); giunti sotto alla parete abbiamo notato che grosse porzioni dello zoccolo basale situato all’attacco di Stella Polare sono franate (pare sia roba recente); con attenzione si riesce comunque a percorrere la cengia con cavetto elicoidale ma conviene sicuramente fare un traverso protetto con la corda..altre parti stanno per venire giù; di ritorno a passo Croce mi pare di aver notato sui prati in zona “per un pugno di spit” altri blocchi recenti.. attenzione perchè a mio avviso questo caldo anomalo di aprile si è presentato a troppa poca distanza dagli ultimi freddi e il disgelo improvviso e violento stà dando i suoi frutti; consiglio un pochino di prudenza sugli itinerari di montagna, almeno sino alle prime piogge forti che dovrebbero pulire un po’..

    #27113
    alberto
    Partecipante

    Ale, la mantagna si riprende il suo…poi il Corchia è una montagna viva :laugh: nonostante ad ammazzarla ci provino… :( :evil:

    manco da quelle pareti da un anno circa quindi non so dirti bene se la situazione è cambiata rispetto a prima. Comunque lo zoccolo sottostante Stella Polare, attraversato dalla via di Lizza era già messo male prima. Quando fa dei bei temporali dalla galleria della lizza esce un bel torrente di acqua che ha scavato il piano della lizza. Ho visto più volte da Levigliani venire giù di li una bella botta di acqua. Gli stacchi di blocchi roccia ci sono da tempo. Lo zoccolo però non da problemi. Si evita sulla sinistra per canalino e successivo traverso a destra per cengetta esposta con vecchio cavetto che porta all’inizio della colata nera dove attacca Stella Polare.

    Per arrivare li, non serve fare tutto quel giro. Nico sabato scorso è stato a fare Oreade e si sale bene dall’accesso partendo dalla casa del Pastore sulla strada che da Levigliani sale alle Piane e ritorna su quella di Passo Croce. Vecchio accesso ad Oreade, come ti avevo già anticipato.

    #27114
    alebiffi86
    Partecipante

    ma si, infatti credo che tuttosommato il vecchio accesso dal basso sia conveniente! diciamo che volevamo divertirci anche un po’ con il fuoristrada..unire l’utile al dilettevole! :laugh:
    oggi pomeriggio monto un bell’assetto rialzato +6cm molle e ammo..poi appena posso gomme maggiorate e si volaaaaa!! :evil:

Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.