Renara cava Piastreta Sella

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Renara cava Piastreta Sella

  • Questo topic ha 46 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 1 mese fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 47 totali)
  • Autore
    Post
  • #2522
    Daniele
    Partecipante

    nicolazza la "monorotaia" ? davvero una escursione troppo affascinante… in un ambiente davvero unico !!!

    #2523
    Anonimo
    Ospite

    Tula82 scritto:

    nicolazza la "monorotaia" ? davvero una escursione troppo affascinante… in un ambiente davvero unico !!!

    A chi lo dici! Anche a me – e a Paolo – ? rimasta nel cuore.
    La facemmo nell’ottobre 2006: il mese in cui le Apuane, in quanto a colori, danno il meglio.

    ciao, nicola ;)

    #2528
    Guido
    Partecipante

    ciao nicolazza.

    io sono salito alla cava anche nei giorni feriali, ma sarebbe meglio evitare…:dry:

    da Renara segui il sent.162 sino a Casa Bonotti 495 m, qui appena oltre a sinistra sale il sentiero che segue la lizza della chiesa del Diavolo (segni rossi), dopo 2 tratti franati (cavetti malsicuri), il sentiero abbandona la lizza in un punto ripido per traversare verso destra nel bosco, compiere alcune svolte e calarsi sulla lizza con un ripido salto (cavo metallico buono), da dove in breve il Poggio della Torretta. Si prosegue con il sentiero che dopo due edifici raggiunge la cava della chiesa del diavolo con il caratteristico paretone bianco detto appunto "kesa", da qui traversa verso destra il sentiero per il sent.150. ci sono numerose corde fisse, vari passi di I, l’esposizione ? mascherata solo dalle piante, le visioni sono impressionanti ed orride sui sottostanti valloni. escursione d’avventura indimenticabile, raggiungi il sent.150 ad un colletto a q.1215. consigliabile giornata stabile con tempo asciutto da giorni..:lol:

    buon divertimento :woohoo:

    p.s. Renara ? sempre Renana, anche domenica ci sono andato: abbiamo fatto il Canale della Buchetta, la Serra della Buchetta ed il Macina per la cresta della Casa del Guardiano, e poi aggi? per la Lizza Meccanica e la variante del Canale della Piastrella; unica cosa, occhio alle vipere, ieri alle 18 all’attacco della Monorotaia ne ho vista una che era grossa come un pitone e lunga 1m :sick:

    #2530
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao Guido, quella di cui parli ? la traversata che riporta al sentiero 150 sopra il Canale Buro… ma dalla Chiesa del Diavolo c’? anche modo di raggiungerlo presso la base del Macina, come forse preferirebbe Nicolazza. L’ho fatto con Fiorenzo tempo fa, devo ritrovare gli appunti, datemi un minimo di tempo… ;)

    Marco

    #2531
    Guido
    Partecipante

    ah, quindi dalla cava si potrebbe andare ass? sino al 150 mentre sale dallo Schienale dell’Asino? interessante…attendo notizie allora….:whistle:

    #2537
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao a tutti. Allora, ecco le notizie… in realt? io ho fatto in due volte l’escursione che vorrebbe fare Nicola: la prima nel novembre 2004 salendo per lizza alla Chiesa del Diavolo quindi traversando a destra per il famigerato sentierino con precari cordini fissi fino a uscire sul 150 sopra il Canal Buro e da qui raggiungere il Passo del Vestito per poi riscendere a Renara con il 162 (al termine del quale i piedi non li sentivo pi?, o meglio li sentivo anche troppo! :S ), l’altra un anno dopo, novembre 2005, alla ricerca (appunto!) di un raccordo pi? diretto verso il Macina che ci era stato segnalato. Stavolta per? ce la prendemmo pi? comoda, partimmo dal Passo del Vestito e percorremmo al contrario il famigerato sentierino sul versante Ovest fino al bivio, chiamiamolo cos?, che conosceva Paolo, l’amico che ci accompagnava. Raggiunta la cresta alla base del Macina, salimmo in vetta per la via normale per poi tornare al Passo del Vestito con il 150. In questa seconda escursione non furono i piedi a patire ma le mani, causa freddo gelido per vento di tramontana, con i guanti ovviamente lasciati a casa… :sick:
    Gli appunti presi non sono stati dei migliori, causa staratura dell’altimetro nella seconda gita, tant’? che contavo prima o poi di tornare in zona per un’ulteriore verifica; comunque vediamo di dare le migliori indicazioni possibili. Allora, dalla cava in alto della Chiesa del Diavolo si prende a destra il noto sentierino e lo si segue non per molto, fino a oltrepassare a quota 1090 circa il marcato canale indicato nel foglio 22E33 della CTR 1:2000 (comune di Massa) come "Canale del Diavolo" (la carta si pu? scaricare dal sito del Servizio cartografico della Regione Toscana all?indirizzo http://www.rete.toscana.it/sett/territorio/carto/cartopage/pagine/2000.htm ). Da qui si prosegue per poco fino a prendere a sinistra una specie di rampa che rimonta una salienza e va a ripassare pi? in alto lo stesso canale a quota 1170 circa, per poi pervenire a una specie di colletto, q. 1187.7 sulla CTR 1:2000, presso la q. 1196.7, formata da lame esposte. Tenete presente che ? necessario procedere un po? a vista. Da qui di piega a destra, direzione Est, per traccette con qualche tornantino, poi a q. 1280 circa si piega a sinistra (Nord) per una specie di rampa attraverso una fascia rocciosa. Si passa quindi al foglio CTR 22E34. Da q. 1306.6 si risale nuovamente in direzione Est a zig zag per poi compiere, ormai sotto il crinale, un ultimo giro pi? ampio in direzione Nord con curva a destra e uscire sul sentiero 150 presso la q. 1363.8, non lontano da un traliccio, praticamente alla base Sud del Macina… ;)
    Guido, l’hai vista allora la mia e-mail?

    #2550
    Guido
    Partecipante

    ciao marco. la mail l’ho letta, la stampo e alla prox riunione modifichiamo nuovamente le cose sperando che carrara venga visto che numerose modifiche toccano i carrarini.

    Domani allora vado in regione alle 9; in quanto a quell’itinerario della chiesa del Diavolo direi che ci possiamo andare insieme prossimamente. io sono in dolomiti la prox sett, poi per tutto agosto sono al mare e quindi apuane ogni giorno..:woohoo:

    #2551
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ok Guido, io per i prossimi due fine settimana lunghi (da gioved? a domenica) sono all’Elba, verso la fine di luglio o ad agosto possiamo combinare… Ora sto dando la priorit? ai gruppi Altissimo, Corchia e Panie per terminare i rilievi al 10.000, ma va bene lo stesso… Tanto poi mi ritoccano Tambura Sella e Sumbra! B)
    Quanto alle modifiche, ce la fai poi con la guida? Ricordati di faxarmi al numero indicato le deliberazioni di Massa. Per? metti alla mia attenzione, altrimenti chiss? che fine fa. :unsure:

    Marco

    #2552
    Anonimo
    Ospite

    Grazie mille per le preziose informazioni! Davvero gentilissimi e informati…questo forum ? un pozzo senza fine di informazioni. Siete delle enciclopedie apuane!

    Per quanto riguarda l’escursione Renara-Piastreta-Sella la far? una domenica con le cave chiuse; per l’altra forse ? meglio se ci vado con qualcuno che conosce gi? l’itinerario…la vedo un po’ problematica almeno per le mie capacit?.

    Via…vi saluto, sto preparando lo zaino per una notturna lampo sul Matanna.
    Partenza dall’Alto Matanna alle 19, arrivo in vetta, cena (men? in via di definizione…) e discesa intorno alle 22…se stanotte vedete dei lumicini sul Matanna non sono dei linchetti ma siamo io e Paolo76. :P

    ciao e grazie ancora ;)

    nicola

    #2553
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao Nicola, figurati! :)
    Anche per l’altra escursione, se combiniamo con Guido per fine luglio – agosto puoi senz’altro aggragarti, tanto ci teniamo in contatto via forum! ;)

    Marco

    #2918
    Anonimo
    Ospite

    ciao,
    ieri ero alla Cava di Piastreta: volevo raggiungere Cava Bagnoli da quel camminamento segnalato da Pyton che io stesso avevo percorso in parte un annetto e mezzo fa.

    Purtroppo ad oggi non ? pi? possibile percorrere questo itinerario, perch?, entrati dentro la cava, non ? possibile uscire dalla "finestra" da cui parte il camminamento per la Cava Bagnoli, visto che ? stata chiusa con una pesante porta di ferro a due ante bloccata da un enorme chiavaccio.
    Il chiavaccio non ? chiuso con il lucchetto, forse sarebbe possibile aprire la porta, che per? ? pesantissima, e le due ante sono quasi incastrate l’una all’altra.
    E’ invece totalmente impossibile quindi fare l’itinerario nel senso opposto (venendo quindi da Cava Bagnoli)…uno si troverebbe chiuso fuori dalla finestra ;)

    Un po’ sconsolato son tornato verso Arni da dove ho raggiunto – passando per il Rif. Puliti – il colle dove ? posta la Madonna del Cavatore, un luogo veramente suggestivo dove non ero mai stato.

    ciao, nicola

    Ecco la finestra che ora ? chiusa (foto di Pyton presa qualche pagina indietro di questo thread)

    #2997
    Anonimo
    Ospite

    ieri con gli amici Andrea e Simona abbiamo percorso un ottimo percorso ad anello : Renara – Lizza monorotaia – Focola del Vento – Lizza Bagnoli – Vetta del Sella – Passo Sella – sentiero 150 cresta del Vestito – sentiero 162 fino a Renara, per un totale di circa 8 ore .

    Purtroppo il tempo ieri era veramente brutto, alla torretta Enel siamo rimasti pi? di un’ora a causa di un minaccioso temporale che veniva dal mare (che fortunatamente non ? arrivato) ma ? arrivato un vento che in cresta del Sella ci ha creato qualche pensiero accompagnato pergiunta da nubi che riducevano la visibilit? a 20-30 ml, infatti siamo rimasti almeno 15 minuti sulla cima del Sella prima di decidere di scendere verso Passo Sella (nessuno di noi aveva mai fatto quel tratto di cresta e sentiero), ma al minimo spiraglio di visibilit? siamo scesi con grande soddisfazione (il vento non lo reggevamo pi?) .

    Purtroppo le condizioni non ci hanno permesso di salire sul Macina per la cresta Nord e discendere per la cresta Sud, ma prossimamente ritenteremo .

    Qualcuno pu? darmi indicazioni sulle difficolt? della cresta Nord e Sud del Macina?

    grazie

    #2998
    Anonimo
    Ospite

    La nord del Macina l’ho sempre fatta in senso opposto ovvero dal Macina verso il Sella, ? piuttosto affilata, richiede attenzione, ma non difficile (II grado), terreno molto infido.
    La sud invece richiede attrezzatura alpinistica ( III grado, III +), noi l’abbiamo salita con Antonello, c’era anche un topic sul forum purtroppo cancellato:angry: :angry: :angry: comunque non da scendere!!! Per scendere puoi farti la "normale" dal versante est oppure pi? panoramica, esposta ed infida ma sempre sul I II grado la pi? facile cresta est. C’era un vecchio topic sul forum purtroppo cancellato :angry: :angry: :angry: ….

    #3206
    Anonimo
    Ospite

    Ieri bellissima escursione: traversata Renara a Arnetola, passando per la monorotaia, la Cava di Piastreta, Monte Sella e discesa verso Passo Sella per la via normale.
    Era una gita sociale del CAI di Lucca, ed abbiamo trovato aperto il portone di cui parlavo in precedenza a Piastreta, perch? uno dei soci si era messo d’accordo con un cavatore.

    Bellissima uscita, a breve metter? qualche foto.

    ciao, nicola

    #3230
    Anonimo
    Ospite

    Ecco alcune foto dell’escursione di domenica:

    Il vertiginoso Fosso del Chiasso

    Il tratto pi? ripido

    Verso Piastreta

    Camminamento Piastreta-Cava Bagnoli

    Mi inquieta e mi affascina

    Sul Sella

    Ancora sul Sella

    Inizio della discesa verso Passo Sella

    Tratto un po’ esposto della via normale, mi ricorda per certi versi il traverso sotto gli Zucchi

    Autunno!

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 47 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.