Tacca Bianca-Altissimo

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani Tacca Bianca-Altissimo

  • Questo topic ha 61 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 4 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 62 totali)
  • Autore
    Post
  • #2795
    Anonimo
    Ospite

    pyton scritto:

    Ciao Nicola e complimenti per il bel giro che se non sbaglio era da un po nei tuoi pensieri :laugh:
    Riguardo alla discesa dagli Uncini in effetti ? pi? agevole seguire la traccia che si stacca dal sentiero 33 come consigliato da Marco e come puoi vedere nella sesta foto (sono due le foto) della scheda http://www.profiliapuani.altervista.org/itinerari/altissimovasotondo.htm
    Tra l’altro ? segnalata abbastanza bene con segni rossi.
    Una volta arrivati sulla marmifera si pu? proseguire a sinista e dopo aver superato una piccola galleria quando la strada termina si risale con attenzione per una trentina di metri fino a ritrovare una traccia (foto 10 e 11 della stessa scheda) che tra l’altro
    arriva proprio, dal basso della traccia che hai seguito te scendendo dal Passo degli Uncini. Poco dopo si attraversa un ravaneto trovandosi a met? della lizza che scende ai Colonnoni. Risalendo per poco sulla sinistra siamo sull’ apertura (foto 13) che da sulla Tacca Bianca. Riprendendo a ritroso la via di lizza si scende dapprima alla
    cava dei Colonnoni dove partiva l’ormai mitico sentiero dei Tavoloni (foto 16) e continuando la discesa della lizza dopo aver superato la rampa (foto 15) di cui (penso) parla Marco ci si ritrova sulla marmifera che in breve porta alla cava Fitta. Ciao

    Ciao Pyton, grazie per le info…e per la segnalazione delle foto: ? sempre importante avere un riscontro visivo.
    Effettivamente era gi? un po’ che avevo in mente la Tacca Bianca, dai dai ce l’ho fatta a farla, per fortuna Paolo mi ha convinto, perch? io, come spesso accade per gli itinerari pi? rognosi, tra pensarli e farli corrono spesso un paio di annetti :P ? eccesso di prudenza forse.

    In realt?, come spesso accade in montagna (e anche nella vita) le cose sono appaiono pi? complicate a sentirle descrivere che a farle in prima persona ;)

    ciao, nicola

    #2814
    Guido
    Partecipante

    ciao.

    il sentiero che davec vuole sapere si trova poco sotto gli uncini.
    dal passo sali per detriti ad un colletto poco a sx della q.1407, scendi diagonalmente con il 33 ad un colletto sotto la guglia degli uncini, da qui x 50m di dislivello (100 m in linea d’aria), scendi il canale poi sulla sinistra orografica (a sx insomma), vedi un sentiero che sale ad un colletto da dove ci si affaccia sulla valle del serra, da qui il sent scende x terreno apuano sino al tornate della vecchia marmifera dei colonnoni B).

    per la Guglia degli Uncini ho risp sul topic Dove&Quando, ora posto anche una foto.

    ciao

    #2915
    Daniele
    Partecipante

    e sabato finalmente l’ho fatta anche io…

    davvero molto bella… zona molto selvaggia…la cava della tacca bianca ? impressionante…quell’entrata ? davvero grandissima… poi con il "soffitto" aperto… cavolo.. anche se la zona andrebbe un po ripulita… ormai la montagna ? mangiata… ma in quel modo in qualche punto ? una specie di discarica… per quello peccato !!!

    Il sentiero dei tavoloni ? davvero troppo bello… poi veramente molto esposto… li si… sarebbe molto bello ? interessante…sistemare il tutto…creando un bel percorso storico/culturale… con pannelli informativi ecc…

    Molto bello anche la casetta dell’impianto poco prima dell’inizio del sentiero della tacca bianca… cavolo… ? ancora in ottimo stato… ma fino a quando ha funzionato .. qualcuno lo sa ?

    E invece per il sentiero della tacca bianca… molto bello… anche se pensavo che fosse molto pi? stretto…(ohhh..non faccio lo sborone :laugh: ) … per? ovviamente …come sempre… massima attenzione B)

    Per il ritorno..siamo scesi da una via di lizza che parte dopo poso il passo del Vaso Tondo… in qualche punto ? davvero molto ripida

    e alla fine… bagno con tutto nel Serra … w le Apuane :woohoo:

    #2919
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao Tula, complimenti per l’escursione :) . Volevo chiederti un’informazione: di quale lizza parli per la discesa? Cos? al momento non me ne viene in mente nessuna: vuoi vedere che ci ? sfuggita? :unsure: Grazie! ;)
    Per quanto riguarda il funzionamento delle cave, posso solo dirti che all’inizio degli anni ’80 (al tempo delle mie prime uscite nelle Apuane), poco dopo l’uscita dell’ultima guida CAI-TCI di Nerli & Co., i tavoloni erano gi? impercorribili, anche se presentavano sempre le tavole in legno, ma mezze marce… Cos? a occhio, mi sa che quelle cave abbiano funzionato fino ai primi anni Settanta, ma aspetto conferme. B)

    Marco

    #2920
    Daniele
    Partecipante

    Grazie Marco ;)

    Allora… noi siamo andati con un signore che aveva gi? fatto questa escursione un po di anni fa.. quindi sapeva gi? dove era l’attacco della via di lizza …

    Dal passo del Vaso Tondo… credo max 5-10 minuti (direzione Altissimo)… c’? un piccolo passettino…vai sul crinale (nel senso opposto all’altissimo)… prosegui sempre su crinale 2-3 minuti e guardando nel canalone vedi gi? la via di lizza…all’inizio abbastanza evidente… poi pi? avanti si perde un po le traccie… cmq il sentiero ? abbastanza segnato…anzi…abbiamo trovato anche qualche sentiero CAI. Si sbuca alla fine alla cava Fitta (non vorrei dire una bischerata) dove c’? un saltino di 2 metri (forse anche meno) ma si fa grazie ad un cavetto di ferro …

    Cmq dopo posto le foto… saranno sicuramente pi? chiare :laugh:

    #2921
    Daniele
    Partecipante

    grazie Marco per la risposta ;)

    #2922
    Daniele
    Partecipante

    ecco qualche foto… purtroppo non ho fatto la foto al passettino


    L’inizio del sentiero


    Che porta qui


    Da li.. si prende una bella via di lizza bella ripida


    e in qualche punto … tenuta anche molto bene


    il passaggio in cui si usa il filo di ferro ( effettivamente molto comodo)

    Questo signore dice che ? una delle vie migliori di discesa… ed effettivamente semplice,relativamente veloce e molto panoramica

    #2924
    Daniele
    Partecipante

    piccola precisazione… ho sbagliato… all’inizio ? un semplice sentiero… poi dopo parte la via di lizza delle foto

    #2926
    Guido
    Partecipante

    ciao marco.

    quella che dici ? la lizza dei Colonnoni.

    dalla cresta scende un sentierino di cavatori con gradini che arriva alla cava dei colonnoni alta dove ci si pu? affacciare sullo spacco della sottostante cava della tacca bianca (ev. calata in doppia di 35m su sosta con 3 chiodi o spit con fettuccia e maglia), da li con ripida e ben conservata lizza si scende alla cava dei colonnoni bassa dove arrivano i tavoloni. da qui ancora per bella lizza si arriva al salto sulla strada da dove a destra 100 m c. il bivio a q.1028 tra la via marmifera dei colonnoni e quella per la fitta/macchietta.

    questo costituisce ad oggi l’unico accesso alla cava dei colonnoni, la vecchia via di cava dopo la galleria non ? pi? percorribile, poi inoltre c’? un elevato rischio di caduta sassi.

    ciao

    #2928
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao di nuovo Tula; ciao Guido, grazie della precisazione. Conosco bene quel sentiero, l’ho fatto un paio di volte, ma ero stato appunto ingannato per il fatto che era stato usato il termine lizza (che in effetti si percorre solo nella parte bassa).
    Guido, l’accesso dalla galleria della vecchia marmifera non l’ho provato ma se guardi il sito di Pyton – http://www.profiliapuani.altervista.org – lo hanno percorso nella loro escursione da Pian della Fioba. ;)

    A presto

    Marco

    #2929
    Daniele
    Partecipante

    ma il sentiero dei Tavoloni quanto ? lungo ?

    Si, scusa Marco… effettivamente avevo sbagliato termine B)

    Ah…ma la sosta per la doppia ? proprio li vicino all’apertura ?

    Appena ci siamo affacciati ? stata una delle prime cose che abbiamo pensato B)

    #2932
    Guido
    Partecipante

    ciao a tutti..

    cavolo come ? bello il sito, era da un p? che non lo bazzicavo. che foto stupende!! quel 143 dopo l’altissimo l’ho scritto io..dopo 6h di sentieristica a risegnare tutto il 143 :woohoo:

    la galleria mi avevano detto che non si faceva pi?, pi? che altro il tratto dopo..poi sceso dai colonnoni x la lizza sono andato fino quasi al suo imbocco ma eravamo stanchi e siamo scesi, e nello scendere dalla parete della montagna si sono staccati non so quanti m3 di roccia…:unsure:
    visto l’accaduto e quello che mi avevano detto da allora ho deciso di evitarla definitivamente, stando a voi invece no. bene, ci si torna..:laugh: il posto ? bello e merita sempre..

    Tula la sosta ? proprio all’apertura del grande spacco, lato monte, fettuccia rosa se non ricordo male… ;)

    #5062
    Anonimo
    Ospite

    Marco di AS scritto:

    Relativamente all’Henraux, devi sapere che l’intero percorso descritto dalla Polla alla Tacca Bianca mediante sentiero e lizza e poi la sua prosecuzione dalla Tacca Bianca al Vaso Tondo era la compensazione richiesta per lo sbassamento del Picco di Falcovaia (assieme al ripristino del tratto interrotto del segnavia 31). Si trattava e si tratta semplicemente di risistemare e mettere in sicurezza il tutto mediante tratti di cavo metallico ove necessario.
    Marco

    Riprendo qui la discussione sul progetto di recupero del versante sud dell’Altissimo per segnalare questo comunicato stampa apparso sul sito ufficiale del Parco.
    Speriamo in bene! Marco e Guido, voi avete altre notizie?

    13/03/09 – Comunicato stampa – Sentiero dei Tavoloni: un?ipotesi di recupero
    Si ? svolto luned? 9 marzo u.s. un sopralluogo in localit? Tacca Bianca che ha visto la partecipazione dell?Ente Parco regionale delle Alpi Apuane, l?Amministrazione comunale di Seravezza e l?Henraux s.p.a. L?obiettivo dichiarato ? stato quello di verificare l?opportunit? di recuperare alla fruizione turistica l?antico sentiero dei ?Tavoloni?, con la creazione di un anello che, partendo dalla cava Macchietta e interessando anche i siti di cava Fitta e Tacca Bianca, attraverso uno spettacolare percorso in quota, ricondurrebbe gli eventuali escursionisti, amanti del brivido, al punto di partenza.
    La possibilit? di recupero del sentiero ? legata alla sottoscrizione di un protocollo d?intesa che dovrebbe coinvolgere tutte le parti interessate.
    Ad oggi i partecipanti al sopralluogo hanno registrato una sostanziale convergenza di intenti. Rimane in tutti l?emozione di una vista che abbraccia mare e montagna in un unicum irripetibile.

    #5063
    Matteo Giannelli
    Partecipante

    TA-VO-LO-NI !! TA-VO-LO-NI !!:woohoo: :woohoo: :woohoo: :woohoo: :woohoo:

    #5073
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao Nicola, non mi ero accorto della notizia sul sito del Parco e ho chiamato subito Nerli. A lui aveva accennato qualcosa il presidente Nardini, ma non era stato avvisato del sopralluogo come gli era stato promesso. Forse domani riuscir? a saperne qualcosa di pi?, poi me lo comunicher? e scriver? un altro post. Dal comunicato sembra per? di capire che il percorso ad anello proposto sarebbe complementare all’idea di ripristino del sentiero tra la Polla e il Vaso Tondo, via Macchietta, Fitta e Tacca Bianca, per il quale dovrebbe gi? essere disponibile uno stanziamento abbastanza consistente da parte della Regione. Se cos? fosse, sarebbe possibile il recupero dell’intero complesso sentieristico della parete Sud dell’Altissimo; noi infatti avevamo ipotizzato il recupero dei Tavoloni solo in un secondo momento. Vediamo un po’ cosa viene fuori. Non vorrei suscitare prematuri entusiasmi, ma mi sembra che la vicenda si stia mettendo bene… quindi mi associo a Matteo! :woohoo: :woohoo: :woohoo: :woohoo: :woohoo:

    Marco

    P.S.: dato che oggi ? il mio compleanno, se la cosa andr? avanti sarebbe proprio un magnifico regalo! :)

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 62 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.