alberto

Risposte nei forum create

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 4,136 totali)
  • Autore
    Post
  • #52584
    alberto
    Partecipante

    Abbiamo deciso di non portare ne’ trapano ne’ piantaspit e adattarci a quel che avremmo trovato;

    Ottima decisione.

    #52581
    alberto
    Partecipante

    bravo Marco complimenti.

    Molto interessante, il pilastro, molto evidente,    l’ho guardato diverse volte  dal rifugio con l’idea di farci qualcosa.

    Mi fa piacere che l’abbiate fatto.

    #52572
    alberto
    Partecipante

    Gianni Calcagno sulla parete nord del Sumbra

    #52571
    alberto
    Partecipante

    #52570
    alberto
    Partecipante

    Calcagno in Apuane ha dato una bella smossa all’alpinismo invernale su misto: nord del Sumbra, Nord del Pizzo delle Saette, Nord del Cavallo , Pisanino, ect. ect.

    Ma ha lasciato il segno anche sulla nord del Bardaiano con la Piotti-Calcagno una via di roccia difficile e poco ripetuta.

    Insomma un caposcuola.

    #52569
    alberto
    Partecipante

    Spesso nella vita abbiamo degli esempi da seguire, che ci indicano un cammino, che ci fanno aprire gli occhi, che fanno da innesco a un qualcosa che senti dentro ma non risci a farlo uscire . Ecco per me (ma non solo per me),  amante dell’alpinismo invernale apuano, tutto questo è stato Gianni Calcagno. Non abbiamo mai scalato insieme, ma le nostre strade si sono comunque incrociate, il suo esempio mi/ci ha fatto capire che bastava guardare con occhi diversi pareti e cime che a prima vista, o con superficialità,  sembravano insignificanti o da evitare perchè erbose e di roccia rotta. Cime e parete che invece avevano tanto da dare, che nascondevano dei gioielli.

    Sua è stata la prima ripetizione di DOCCIA FREDDA, il cascatone che nel 1985 aprimmo sull’anonimo e negletto versante ovest del monte Fiocca.

    #52568
    alberto
    Partecipante

    oltre a DISTRUGGERLE  queste montagne le vogliamo prima UMILIARE con queste catene senza senso.

     

     

    #52567
    alberto
    Partecipante

    Di ridicolo è poco. Qui si vuole proprio umiliare la montagna.

    #52566
    alberto
    Partecipante

    #52555
    alberto
    Partecipante

    Non so se sono peggio le catene nel canale per facilitare o i cancelli sulle strade per non accedere …

    Sono due atti da condannare in ugual misura.

    Il primo perchè è una violenza nei confronti della libertà  dell’uomo e un’autorizzazione alla distruzione.

    Il secondo perchè è una promozione della banalità.

    #52554
    alberto
    Partecipante

    E che te ne frega di avere la condivisione di gente che se ne frega, che chiude gli occhi, che non prende mai posizione.

     

    #52550
    alberto
    Partecipante

    Albe più che altro non ripongo nessuna fiducia in governi, istituzioni e qualunque tipo di apparato statale;

    Ale non è solo responsabilità dei governi e istituzioni varie. Molta è anche nostra, delle persone. Lo stato siamo noi. Il nostro impegno, il nostro sentire è determinante.

    Ma guarda per la panchina di passo Croce. Ora tutti lì a farsi  selfy.  C’è voluta una panchina di ferraccio per far scoprire, alla massa,  un ambiente che è li da sempre. Ma il vero problema è che  si va li tanto per guardarsi intorno e godere della bellezza naturale, ma  per farsi il selfy sulla panchina.

    Cioè abbiamo bisogno del catalizzatore panchina.

    Sopra ho scritto Luna Park ma penso sia più reale scrivere quagliodromo.

    #52549
    alberto
    Partecipante

    il LUNA PARK verticale si allarga sempre di più.

    #52548
    alberto
    Partecipante

    mi è appena giuna la notizia che sono state messe delle catene nel canale del Pirosetto. Non so se la notizia sia vera. Ma se lo fosse, ed ho timre di si,  che TRISTEZZA.

    Si ritorna al tema della banalizzazione della montagna per renderla sempre più facilmente fruibile. E questo non fa altro che alimentare le orde dei PECORONI che:

    – non devono pensare

    – non devono cercare

    – non devono capire

    – non devono tentare

    – non devono rinunciare

    Devono avere la strada dell’accesso alle cime spianata.

    Così si installa una panchina da selfy a passo Croce e una catena come nastro trasportatore nel Pirosetto. Poi ci lamentaiamo che c’è l’invasione e si propongono limitazioni all’accesso.

    #52546
    alberto
    Partecipante

    Caro Ale te voli lontano, hai lo sguardo lungo.

     

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 4,136 totali)