Giovanni

Risposte nei forum create

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 270 totali)
  • Autore
    Post
  • #52504
    Giovanni
    Partecipante

    Buongiorno. Ieri abbiamo salito il Canale della Clessidra al Prado, con una variante a sinistra. Partenza dal Casone di Profecchia, poi Passo delle Forbici e Valle dei Porci (quasi 3 ore). La neve nel canale è ottima ma l’innevamento non  è certamente abbondante per cui soprattutto la variante si è rivelata abbastanza secca. Utili protezioni veloci e chiodi (non ne abbiamo trovati), per quattro tiri, due nel canale, due la variante. In cresta forte vento e discesa lungo la dorsale Prado, Monte Vecchio e Cella,  fino al Casone di Profecchia (2 ore) per un bel giro a anello piuttosto lungo.

    #52501
    Giovanni
    Partecipante

    Notizie sui versanti nord?

    #52498
    Giovanni
    Partecipante

    A proposito: perché si chiama Colle della Lettera?

    #52497
    Giovanni
    Partecipante

    Ripetuta ieri la Goulotte di destra al Colle della Lettera. Temperatura gradevole, qualche accumulo e sezioni di misto abbastanza impegnative per il sottoscritto, comodamente assicurato da mani sapienti. Abbiamo attaccato a sinistra per poi traversare e entrare nella goulotte, 7 tiri in totale. A giudicare dall’altezza di alcuni chiodi l’innevamento non è così copioso. Giornata divertente e di soddisfazione.

    #52488
    Giovanni
    Partecipante

    Nessun problema.  Basta che ce ne sia uno e visto che te lo hai messo anche nella sezione giusta “Alpinismo invernale sulle Apuane” direi  cancellare il mio precedente per non avere due post aperti.

    Comunque a sud la Pania appare quasi spoglia e il Canale dei carrubi una sottile linea magra e scoperta.

    #52486
    Giovanni
    Partecipante

    Niente, credo possa farlo solo l’amministratore. Potete provvedere? Riporto qui il contenuto del mio post.

    Il venerdì entro tardi a lavoro e da un paio di giorni mi pare sempre più fattibile l’idea di partire molto presto da casa per salire in Pania: mercoledì piove, sabato e domenica il meteo è in peggioramento, meglio approfittare. Esco alle 4,45 da casa a Pruno. La notte è stellata e fredda, con vento e una densa foschia che avvolge la vetta della Pania. Dopo un’ora sono alla marginetta di Mosceta, mi metto il guscio e bevo in compagnia di un uccellino che se ne sta appollaiato sulla targa dedicata a Cosimo Zappelli. Alle Gorfigliette trovo la neve e metto i ramponi, non c’è traccia, nei giorni scorsi non ha piovuto ma nevicato. Salgo bene e trovo soltanto a tratti accumuli di neve. Valuto di salire la via Pisa ma salendo sul ripido faccio un passo indietro ogni due su per cui resto sulla normale. In cresta cerco le rocce affioranti e la neve compattata. Il vento è fortissimo ma vedo la croce nella densa foschia. Improvvisamente un taglio giallo che via via cresce e si fa sfera: è l’alba. La Pania per neppure un minuto diventa dorata, poi di nuovo il bianco e il grigio. Scendo veloce seguendo le mie tracce che mi guidano fino ai Tavolini. È piacevole sentire la fatica nelle gambe mentre vado a lavoro.

    #52484
    Giovanni
    Partecipante

    Esisteva già un topic Inverno 2021-22. Conviene tenerne uno solo, credo. Provo a cancellare l’altro.

    #52417
    Giovanni
    Partecipante
    #52392
    Giovanni
    Partecipante

    Nei giorni piccoli un pensiero a quelli grandi, spesso passati ma anche futuri, può aiutare e sostenere. Lo hai fatto, aggrappandoti a quell’idea come a uno spuntone di roccia sulla via e la serenità ritrovata prima del secondo tentativo forse è stata la chiave. Complimenti per la salita e le parole che hai scritto.

    #52338
    Giovanni
    Partecipante

    … e sull’altro versante …

    #52266
    Giovanni
    Partecipante

    Buongiorno. Ieri abbiamo salito la via dei lucchesi al Colle della Lettera. Confermo quanto già scritto: il pendio per arrivare all’attacco è privo di traccia e con neve durissima e per questo abbiamo fatto un tiro per immetterci nel canale della Amoretti-Di Vestea (una cordata anche lì). Ringrazio i compagni di cordata per avermi invitato a un’uscita un po’ diversa dalle mie.

    #52193
    Giovanni
    Partecipante

    Ciao Diego. Sì, le condizioni erano davvero molto buone, ottime direi. Mi pare che solo nel secondo tiro (per te significa poco visto che te la sei fatta tutto sciolto) nella parte più ripida subito dopo il faggio la neve non fosse così omogenea per cui occorreva cercare la zolla più buona. Ci siamo incrociati però più su, verso la metà del pendio finale prima della cresta. Bella salita davvero, molto appagante almeno per me.

    #52190
    Giovanni
    Partecipante

    Ciao. L’occasione di un giorno libero e temperature fredde è sempre più rara grazie al cambiamento climatico e così ieri, con un’escursione termica di 15 gradi rispetto a pochi giorni prima, abbiamo ripetuto la via della Rampa alla Pania Secca. Come prevedibile la strada per il Piglionico era ghiacciata con qualche auto in difficoltà. L’innevamento a ovest è ancora molto abbondante e l’ultima nevicata ha aggiunto almeno 15 centimetri al manto. C’erano davvero tantissime persone in zona, qualcuna conosciuta, soprattutto ai Denti. La via della Rampa era in buone condizioni a parte qualche punto con neve non molto portante. Il tanto desiderato sole non è servito a scaldarci, visto che il vento in cresta era fortissimo. Con noi sulla via anche un ragazzo che è  salito in solitaria.

    • Questa risposta è stata modificata 11 mesi, 1 settimana fa da Giovanni.
    #52186
    Giovanni
    Partecipante

    Certo, lo so. Efisio e gli altri nel 1896 sicuramente non sono saliti viso a monte. Mi riferivo piuttosto alle mie modeste capacità.

    #52184
    Giovanni
    Partecipante

    Belle storie. Non ho ben chiaro come funzionasse la trazione con una picca senza impugnatura e dritta ma a parlare è uno che i Carrubi li fa con due picche, come la via Pisa del resto.

    Tornando a questo nevoso ma ancora non così buono inverno ci sono novità o il caldo ancora si fa sentire? PS per Alberto: non ho capito come mai hai messo la nord del Pizzo  delle Saette e le relative vie.

     

     

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 270 totali)