assenteismo forum

Homepage Forum Alpi Apuane Chiacchiere al rifugio assenteismo forum

Stai visualizzando 10 post - dal 31 a 40 (di 40 totali)
  • Autore
    Post
  • #51842
    alebiffi86
    Partecipante

    La roccia sembra bella!!

    #51843
    Nicolò
    Partecipante

    difficile dirlo da una foto, ma non sembra per niente facile..

    ma pensavate di attrezzarla poi o lasciate tutto “vergine”?

    #51844
    alberto
    Partecipante

    la parete è pià ampia che alta. Per adesso abbiamo salito 4 tiri e con un altro breve tiro la finiremo.

    La via la lasceremo attrezzata, ma non abbiamo usato ( nemmeno portato) spit ma solo chiodi a fessura e frends sia lungo i tiri che alle soste.

     

     

    #51846
    alberto
    Partecipante

    la via ha una linea molto evidente, a parte la prima placca iniziale, dove abbiamo trovato un vecchio e misterioso tentativo, con   fessure che si susseguono dall’inizio alla fine. Visto le fessure ci piaceva l’idea di poterla salire senza bucare la roccia.

    Così per non cadere in tentazioni…. :yahoo: non abbiamo portato spit e abbiamo solo usato chiodi a fessura e frends.

    In alcuni tratti la compattezza della roccia non ha facilitato la chiodatura ma anche questo fa parte della soddisfazione personale.

    #51847
    Nicolò
    Partecipante

    chiodi e friend.. sempre la scelta più emozionante oltre che pulita, complimenti

    #51848
    alberto
    Partecipante

    per quanto riguarda la scelta che ci siamo imposti dell’uso dei chiodi a fessura invece degli spit,  pulita non direi. Perchè anche se non buchi,  sono comunque  ferri che metti nella roccia.

    Le motivazioni  che ci hanno spinto a questa scelta sono diverse.

    Una è quella di costrigerci comunque a dover adattare sempre e comunque la chiodatura alle possibilità che ci offre la  roccia, anche se nel tratto iniziale del primo tiro ci sono dei chiodi a pressione di un vecchio tentativo…magari faremo una variante? (vedremo).

    L’altra è il GUSTO per la chiodatura , dell’usare il martello, del saper scovare il buchetto giusto per mettere un chiodo e, quando, dopo diversi tentativi e moccoli vari,  riesci a mettere un’ottimo chiodo, senti dentro una grande soddisfazione diaver fatto una gran bel lavoro, che non è secondaria al riuscire a fare una bel passaggio di arrampicata. Qui mi rifaccio un pò a Ivo Rabanser anche se sulla via non abbiamo messo chiodi spessorati con il legno.

    Lo so , sicuramente è una mentalità retrò che oggi non trova grande riscontro, ma a me da grande soddisfazione.

    #51850
    alberto
    Partecipante

    chiodi spessorati no….ma qualche sandwich l’abbiamo fatto :yahoo:

    #51854
    Nicolò
    Partecipante

    attendiamo dunque di poterla ripetere!!!

    #51915
    gianfranco
    Partecipante

    Scusate se m’intrometto, io vi seguo comunque, ho un problemino sullo scrivere perché parlerei soltanto del mio ravanare per la val di susa e valli di lanzo , ma non essendo attinente alla zona Apuana evitò…..ma non mi fate decadere questo forum altrimenti non so più cosa combina Alberto 😊😜😜

    #51982
    Giovanni
    Partecipante

    Ciao a tutti. Se si parlava di assenteismo lo scorso autunno … figuriamoci ora! Come procede il periodo di riposo forzato? Con qualcuno ho avuto il piacere di vedermi recentemente, giusto in tempo, poco prima che scattassero le misure del Governo e devo dire, Ale, che mi ha fatto molto piacere rivederci a Pruno davanti al camino voi reduci da qualche tiro in falesia, io dal Rifugio Forte dei Marmi. Se le nostre giornate ci lasciano qualche minuto libero perché non proviamo a scrivere qualche riga sui nostri pensieri in questo momento così inaspettato e difficile?

    Chi avrebbe pensato anche soltanto poche settimane fa che andare in montagna sarebbe improvvisamente diventato impensabile o proibito? Ad esempio io stavo guardando alcune relazioni su alcune salite in Appennino che avrei voluto tentare negli ultimissimi giorni utili di questo inverno così balordo e secco. Avevo già pensato a una cosa facile e avevo già sentito qualche amico per proporgliela quando tutto improvvisamente si è fermato.

    E così ho capito quanto eravamo fortunati nel poter disporre del tempo e della possibilità materiale di fare quello che amiamo. Di sicuro, una volta usciti da questa situazione così drammatica, la voglia di ricominciare sarà alta e spero che presto questo avverrà.

    Sto riguardando spesso vecchie foto e rileggendo guide con itinerari che vorrei percorrere. Vecchi progetti, alcuni davvero sfortunati, altri nuovi. La voglia c’è, speriamo tornino presto anche le occasioni.

Stai visualizzando 10 post - dal 31 a 40 (di 40 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.