La VELA ha chiuso

Homepage Forum Alpi Apuane Chiacchiere al rifugio La VELA ha chiuso

  • Questo topic ha 2 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 mesi fa da alberto.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #52738
    alberto
    Partecipante

    La Vela ha chiuso

    Mercoledì 13 luglio 2022 sono  a Viareggio e ne approfitto per fare  una visitina alla storica libreria La Vela in via Garibaldi. La speranza , come le altre volte, è di trovare qualche bella novità editoriale sull’alpinismo o comunque un bel libro di montagna da acquistare. La sorpresa invece non è proprio delle migliori, non solo non ho travato nuovi libri, ma addirittura non sono potuto entrare perchè è tutto chiuso, la vetrina completamente spoglia e sulla serranda c’è un bel cartello dove è scritto “Tribunale di Lucca chiuso per fallimento”.

    Non me l’aspettavo proprio, ci sono rimasto di sasso, incredulo. Lo so che c’è la crisi dell’ editoria, gli italiani leggono poco e si vendono pochi libri, che oggi c’è internet dove tutto si trova e le librerie hanno non poche difficoltà. Ma La Vela, una libreria che ho visto da sempre, dove ho comprato un sacco di libri e non solo di montagna, ci sono rimasto male. Il vecchio proprietario, che conoscevo bene e che teneva una buona scelta di libri di montagna per una città di mare come Viareggio, l’aveva ceduta, non so se venduta o data in affitto, e da due o tre anni c’era una nuova gestione. Non so chi fossero i nuovi gestori, ma qualcosa era cambiato nella conduzione e di libri di montagna non ne tenevano più, solo quale vecchia rimanenza. Eppure la storica gestione ne vendeva.

    La sera a cena l’ho raccontato alla Sabri:

    “ Sai che mi è capitato oggi?

    “Ero a Viareggio per lavoro e sono passato dalla Vela, ma ha chiuso”

    “Perchè non lo sapevi?!?”

    “E’ già da un po’. Me l’ha detto una mia cliente a cui avevo detto di andare li a comprare una cartina”

    “No, non lo sapevo e ci sono rimasto anche molto male”.

    Che dire, tutto passa, tutto si consuma specialmente oggi che tutto viaggia velocissimo, tutto viene bruciato, oggi c’è Amozon che fa tutto, che ti serve a domicilio a qualsiasi ora.

    Ho avuto come la triste sensazione che un’altro tassello di un’epoca sia svanito. La Vela ha chiuso, ma non è stato un colpo di vento…

    #52758
    GiovanniTecchia
    Amministratore del forum

    Tutto veloce, sempre connessi. Un po’ come i cinema di Viareggio che chiudono; una volta andavi a Viareggio al cinema e diventava l’occasione per due passi, un incontro, due parole e una fetta di pizza la taglio. Ora consumi a casa davanti  un pc e magari tieni d’occhio lo smartphone intanto. Comodo, ma il libeccio non lo senti.

    #52759
    alberto
    Partecipante

    Non solo non respiri il libeccio, diventi anche sempre più solo. Ti isoli come se l’unico modo per poter avere un contatto umano, è farlo attraverso uno smartphone.

    Anzi è più sicuro, il contatto vero potrebbe essere pericoloso.

Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.