garnerone – canale dei fiorentini

Homepage Forum Alpi Apuane Alpinismo invernale sulle Apuane garnerone – canale dei fiorentini

  • Questo topic ha 27 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 14 anni, 2 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 13 post - dal 16 a 28 (di 28 totali)
  • Autore
    Post
  • #5070
    Anonimo
    Ospite

    Ancora la stupenda cresta garnerone:

    #5075
    Anonimo
    Ospite

    Con il caldo che c’? in questi giorni, direi che vi ? andata veramente di lusso!!!!!
    Anch’io non avrei scommesso granch? sulle condizioni in quella zona, si vede che il rigelo notturno nonostante tutto c’?.
    Il versante ovest della cresta Garnerone ritengo offra numerose possibilit? invernali, poco note e su difficolt? non eccessive. Il canale sul quale siete usciti mi sembra quello che parte a dx delle placche degli allievi, giusto? Penso si possa risalire facilmente fin dall’inizio, come alternativa pi? facile alla vostra via.
    Dovrebbe esserci pure un altro canale a sinistra della torre Cartuccia, sempre con difficolt? simili.

    #5077
    Anonimo
    Ospite

    davec77 scritto:

    Con il caldo che c’? in questi giorni, direi che vi ? andata veramente di lusso!!!!!
    Anch’io non avrei scommesso granch? sulle condizioni in quella zona, si vede che il rigelo notturno nonostante tutto c’?.
    Il versante ovest della cresta Garnerone ritengo offra numerose possibilit? invernali, poco note e su difficolt? non eccessive. Il canale sul quale siete usciti mi sembra quello che parte a dx delle placche degli allievi, giusto? Penso si possa risalire facilmente fin dall’inizio, come alternativa pi? facile alla vostra via.
    Dovrebbe esserci pure un altro canale a sinistra della torre Cartuccia, sempre con difficolt? simili.

    Ciao Dave, si il canale sul quale abbiamo effettuato la discesa ? quello che sale a destra delle placche deglia allievi faccia a monte, pendenze massime di 45 gradi per un breve tratto, senza risalti rocciosi direi PD-. Avevamo adocchiato anche il canale che dici tu a sinistra della torre Cartuccia che sarebbe il canale Gemignani/Raso ma presenta subito un bel salto scoperto con masso incastrato che abbiamo giudicato piuttosto impegnativo, e comunque dal salto in s? abbiamo visto affacciandosi dal nostro canale in un punto nel quale i due canali si incontrano, che ? piuttosto banale. Credo anche che forse il canale dei Fiorentini dei primi salitori (linea blu) non salisse la goulottina fatta da noi (linea rossa) ma passasse un p? pi? sul facile a destra come da foto che segue:

    #5084
    Anonimo
    Ospite

    Ora non ho la guida sottomano, ma direi che comunque il percorso che avete seguito voi sembra il pi? interessante di quel settore. Anche questo me lo segno per l’anno prossimo, se tornasse un periodo di buon innevamento.
    Certo che quest’anno ? stato veramente ottimo per questo tipo di salite, speriamo che simili condizioni non diventino solo un ricordo…

    Un po’ OT, ma sempre in quella zona, ho visto su Gulliver (c’? la relazione e le foto) che a febbraio ? stato anche salito il canale che sale al di sotto della Finestra del Grondilice. (Per Guido, te lo ricorderai, dovrebbe essere quello che chiamavate "canale del Moro" quando siamo andati al Torrione Figari; non c’? sulla vecchia guida). Bello e non facile, quest’anno con salti ghiacciati apparentemente severi. Vista l’esposizione Sud, in futuro ritrovarlo buono sar? un bel problema…

    #5085
    guido
    Partecipante

    grande lavoro ragazzi!!! :woohoo:

    si, ho capito quale canale intendi…lo voglio provare senza neve, e poi il prox inverno con. quest’anno niente invernali, ma il prox ne avr? parecchie..spero sia un buon anno….:whistle:

    #8569
    Anonimo
    Ospite

    Ieri con alebiffi86 sono riuscito a salire la mia prima via invernale del 2010, alla fine di una stagione che per me ? stata proprio disgraziata, vuoi per mancanza di condizioni, vuoi per sfortune di ogni tipo che mi hanno costretto a ritiri o ripieghi praticamente tutti i weekend. :(
    Abbiamo optato per questo canalino a destra della Torre Torracca, viste le foto dell’anno scorso non ci sembrava particolarmente impegnativo, abbiamo per? sottovalutato l’incognita del minore innevamento di quest’anno… :unsure:
    Risultato, la salita ? stata impegnativa, nonostante la (poca) neve fosse ottima, ben trasformata e rigelata.
    Nel tratto iniziale sono presenti due saltini molto scoperti, davvero infidi e neanche tanto brevi, che ci hanno costretti a un tiro di corda non banale, con sosta di partenza a chiodi, 2-3 protezioni (a chiodi non molto buoni) sui passaggi e sosta su fittoni da neve.
    Segue poi un tratto facile e appoggiato, max 40?, che porta alla base del tratto finale, stretto e ripido.
    Questo si ? presentato completamente diverso dall’anno scorso, quando era un bello scivolo continuo di neve e ghiaccio…: soprattutto l’ingresso oppone 7-8 m di misto apuano sui 70-75? assai impegnativo e in cattive condizioni, con pochissima neve dalla scarsa consistenza, poco e brutto ghiaccio appena appoggiato sulle rocce (e pronto a venir via alla prima battuta un po’ pi? forte), roccia poco proteggibile, pi? il solito paleo con terriccio. Pi? avanti il terreno si appoggia, per poi impennarsi in un ultima "goulottina" a 60?, pi? facile e con ghiaccio meno precario, prima dell’uscita.
    E’ stato forse il tiro pi? duro che abbia mai fatto su questo tipo di terreno, mi ci ? voluta pi? di un’ora… dopo aver chiodato una sosta sulle rocce a destra, prima del tratto difficile, sono salito delicatamente, a tratti usando le mani, mettendo 2 chiodi precari, un friend, e un tricam, forse l’unica protezione un minimo affidabile. Poi, ancora un chiodo nella goulottina finale, e sosta con 2 chiodi all’uscita sulle rocce a sinistra dopo 60 m esatti.
    Recuperato Alessandro, che da secondo ? salito bene, siamo andati facilmente in vetta al Monte Garnerone Nord, su pendii facili di neve buona, sui 40-45? al massimo.
    Per la discesa abbiamo optato per passare in Val Serenaia: dalla sella sottostante la punta si scende abbastanza facilmente verso destra (alberi per possibili protezioni) raggiungendo in breve (100 m max 45?) i facili pendii alla base della Foce Garnerone. Da qui si traversa verso Foce di Giovo con il 179 e si rientra nella valle di Vinca.

    Nota: in via non sono presenti attrezzature, tutti i chiodi messi li abbiamo levati. Per questa via conviene comunque non rischiare e scegliere stagioni nevose come il 2009: in quelle condizioni penso diventi pi? divertente oltre che pi? facile.

    Un saluto e un grazie ad Alessandro per la pazienza e per la bella giornata.:)

    #8570
    alebiffi86
    Partecipante

    Grazie a te per esserti tirato tutta la via! io da primo non passavo di certo.
    Ancora complimenti per aver superato il tratto chiave in quelle condizioni cos? precarie..
    Metto qualche foto:

    la partenza

    Il tratto chiave:

    Il tratto a 60?:

    #8571
    Anonimo
    Ospite

    Aggiungo solamente che il tratto chiave nella seconda foto non rende l’idea, e anche da sotto non sembrava cos? "sporco e bastardo". Io quindi sono partito con relativa tranquillit?, salvo poi sudare freddo dopo aver passato i primi metri meno ripidi. :dry:

    #8573
    Anonimo
    Ospite

    Complimenti e grazie per le informazioni sulle condizioni!
    Dunque poca neve ma buona.
    Non ho capito bene dove ? il canalino, ma ? ignoranza mia. :blush:
    Saluti
    :)

    #8578
    Anonimo
    Ospite

    Era descritto all’inizio del topic: ? il canale che sale partendo fra la Torre Torracca e le placche della via degli Allievi, alle Guglie della Vacchereccia.
    Si esce sul pi? ampio e facile canale che sale a destra delle suddette placche degli allievi, e che porta in cima al Garnerone Nord.
    Sono entrambi citati (con brevi accenni e schizzo vago) sulla guida CAI-TCI; non vengono citati neppure gli apritori (si sa che la guida ? un po’ Pisa-centrica…….:silly:)

    #8582
    warthog
    Partecipante

    hai dato un’occhiata a senza macchia e senza paura? grazie e bravo per il ravanage apuano doc! ;)

    #8584
    Anonimo
    Ospite

    warthog scritto:

    hai dato un’occhiata a senza macchia e senza paura?

    Senti, a dir la verit? non so bene dove passi la via, so solo che pi? o meno arriva anche quella sul Garnerone Nord, comunque sabato su quel versante le condizioni, sul ripido, erano molto secche.
    Anche quella specie di diedro che il mese scorso avete salito voi, sul pilastro, era praticamente pulito.

    #8590
    Anonimo
    Ospite

    Bello! Non sono mai stato da quelle parti.

    Concordo sul fatto quest’inverno ? tutto un po’ pi? scabroso.

    Avete mica una foto del Grondilice-Contrario-Cavallo?

Stai visualizzando 13 post - dal 16 a 28 (di 28 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.