sondaggio contro il traforo della tambura

Homepage Forum Alpi Apuane Escursioni e itinerari Apuani sondaggio contro il traforo della tambura

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #4813
    Anonimo
    Ospite

    Salve,
    la nazione ha indetto un sondaggio, anzi due, sul traforo della tambura. Occorre far sentire il no. questo il link

    http://sondaggi.quotidianonet.ilsole24ore.com/?sondaggio=1857

    Nicola

    #4814
    Anonimo
    Ospite
    #4839
    Anonimo
    Ospite

    Ultimamente sono ritornati alla carica per il traforo con ancora pi? determinazione. Sempre loro. La cricca composta politico/affaristica composta da alcuni sindaci dell’alta Garfagnana che non sanno pi? come giustificare l’esistenza di comuni con 1000 abitanti o poco pi?…, ministro Matteoli ("grande esperto" di questioni ambientali), affaristi vari interessati al prezioso marmo che sta sotto la Tambura e tirapiedi vari legati a "quei" gruppi politici. Questi sono i nemici delle Apuane e come tali andranno trattati… Pochi discorsi. Altro che firmette. Intanto il sindaco di Massa ha ribadito il NO deciso dal consiglio comunale e l’assessore Vivoli ha giustamente duramente criticati il famigerato "Ente Parco" che, invece di opporsi fermamente, si ? seduto al tavolo di discussione o di studio per l’eventuale traforo. Giustamente, l’assessore, ha detto che se l’Ente Parco non giustificher? tale atteggiamento sar? presa in considerazione l’ipotesi di SCIOGLIMENTO dell’ente.
    Comunque quesi signori sappiano. A Massa saremo anche dei pezzi di m… ma quando diciamo NO di qua ui "traforisti" non passano neppure con i carri armati!!! Val di Susa ha insegnato la via….

    #4840
    Anonimo
    Ospite

    caro Diego, hai tutto il mio appoggio e veramente si deve fare qualcosa.
    spero che MS tenga duro e non lasci rovinare le sue bellissime vallate e montagne.
    ma poi, a chi serve sto traforo???????????

    #4841
    alessandro
    Partecipante

    Bravo Diego, cominciamo a farci sentire, concordo con tutto quello che hai scritto, non ? una cosa che riguarda solo Massa, spero in una "sollevazione" di tutti quelli che amano queste montagne ed anche di quelli che odiano vedere sprecate risorse in opere inutili, specialmente in tempi come questi.
    AP

    #4843
    Anonimo
    Ospite

    Datevi una letta al tirreno di stamani e guardate cosa pensano alcuni soggetti Fontanelli e Silicani in merito. Torna di nuovo fuori il ricatto occupazionale, lo sviluppo turistico della costa, il collegamento con la pianura padana. tutte le solite balle. occorre mobilitare pi? gente possibile per fare una pressione adeguata sulle amministrazioni, Massa soprattutto. Chi sta in Garfagnana e ha a cuore deve fare della sana propaganda mettendo l’accento sui pericoli ambientali del progetto, il traffico possibile, PM10, nanopolveri e la possibile riduzione delle risorse idriche..
    Se facciamo corpo unico non passeranno.
    Nicola

    #4845
    Anonimo
    Ospite

    Che le "giustificazioni" addotte per il traforo sono solo pretesti infantili per poter procedere a prendere voti alle elezioni, gestire qualche clientela e "finanziamenti" di varia estrazione, nonch? mettere mano sui marmi delle viscere della Tambura; Ci? capisce anche un bambino. Basta un p? di buona fede (non dico tanta) per capire chi mai passer? da quel traforo! Il turista che viene dal Nord che fa? Invece di farsi la comoda autostrada uscire a Massa o Versilia, esce ad Aulla fa 20 Km di via di montagna per passo dei Carpinelli o per Gramolazzo, poi fa, altri km, fino a Vagli (senza offesa ma…) per prendere il traforo…ma via!
    Chi viene dalla Toscana per venire sulla costa, esce a Lucca risale fino a Vagli e poi prende il Traforo! Idem per chi dovesse prenderlo al contrario….oltretutto questi impuniti, oltre a voler saccheggiare i nostri monti e i fondi pubblici, ci prendono anche per il c…!!!

    #4846
    Anonimo
    Ospite

    Scusate volevo aggiungere : oltretutto esiste gi? una comodissima via che da Castelnuovo collega sia Massa (via Arni) che la Versilia (via Seravezza). Piuttosto, con relativa poca spesa, povrebbero sistemare a modo la galleria del Passo del Vestito. Quella potrebbe essere un’opera pubblica utile.

    #4847
    Marco Lapi
    Partecipante

    Concordo pienamente con quanto dite; purtroppo non vedo la vostra edizione del Tirreno: potreste riassumere a grandi linee i pareri di Fontanelli e Silicani? Quanto al Parco, ho appena dato un’occhiata al sito e ho visto, se non altro, una presa di posizione in data d’oggi che mi sembra chiaramente contraria. Eccola:

    [i]02/03/09 – COMUNICATO STAMPA – TUNNEL DEL MONTE TAMBURA
    L?Ente Parco Regionale delle Alpi Apuane non prevede nei suoi strumenti di pianificazione nessun traforo del monte Tambura.
    Nel piano del Parco, adottato con delibera n. 46 del 29/11/2007 , tale impattante opera non ? assolutamente contemplata. Il Parco condivide le preoccupazioni espresse da molti soggetti sull?eventuale essiccamento delle falde acquifere, ritiene inoltre completamente insufficiente la rete viaria esistente che dovrebbe supportare tale catastrofica previsione di traforo.
    Le eventuali risorse per infrastrutture che si rendessero disponibili da parte del Ministero interessato, potrebbero essere usate per migliorare tutta la rete stradale di contorno e di attraversamento del parco; pensiamo in particolare alle vie che dalla Garfagnana gi? collegano con il versante marino dove spesso un pullman turistico di ultima generazione neanche riesce a girare.
    La valorizzazione del territorio che questo ente vuole fare si basa sulla promozione relativa alle bellezze naturali che certamente non mancano.
    Su questo intendiamo investire senza essere coinvolti in inutili e dannose polemiche in cui l?immagine dell?ente risulta danneggiata su responsabilit? in nessun caso imputabili all?azione amministrativa del Consiglio Direttivo; tutto questo indipendentemente dalla partecipazione a riunioni che abbiano riguardato l?argomento in questione, dove il Parco ha sicuramente ribadito la propria contrariet? all?opera in oggetto.[/i]

    #4850
    Anonimo
    Ospite

    Ecco il tirreno di stamani per chi non lo avesse letto [file name=1_2.zip size=96651]http://www.alpiapuane.com/php/components/com_joomlaboard/uploaded/files/1_2.zip[/file]

    Attachments:
    #4853
    Marco Lapi
    Partecipante

    Ciao a tutti, ho letto il pdf. Spero che la giunta massese resista a queste sirene (a proposito chi ? questo Sillicani? L? per l? avevo pensato a Michele Silicani, il sindaco di Stazzema, ma non capivo cosa c’entrasse…). Secondo me prevale l’interesse elettorale del centrodestra in Garfagnana; passate le elezioni potremo tirare un respiro di sollievo. ;) Nella speranza che soprattutto a Vagli cambi la musica! :P

    Marco

    #4854
    Anonimo
    Ospite

    Giovanni Silicani ? un giornalista che, in passato, scriveva sul Tirreno nella cronaca locale. Ultimamente se ne erano perse un p? le tracce…Anche stamani sempre sul Tirreno(?) vi era una dichiarazione del presidente dei "balneari" che dichiarava che il traforo era OK : "incrementerebbe il turismo" (dalla popolosa area della alta Garfagnana…sigh!)..,questo l’acuto e profondo commento del presidente dei BALNEARI!!!( che anche su questi signori ci sarebbe da dire tanto; tipo che si arricchiscono con un bene pubblico che madre natura aveva messo a disposizione di tutti. Spiagge ormai, praticamente, loro propriet? a diritto EREDITARIO, mentre il lavoratore deve pagare per andare al mare o stare strizzato nelle MICRO spiagge libere gentilmente concesse su un litorale di 10 km etc. etc.) "Inconscia" solidariet? con i padroni di cave e i politici anche loro arricchitisi con beni pubblici e alla faccia dell’ambiente e della collettivit

    #4855
    Marco Lapi
    Partecipante

    Concordo, Diego… L’unico turismo, se cos? si pu? dire, che il traforo incrementerebbe ? casomai quello alla rovescia: gente che dal mare, la sera, fa una puntatina in qualche trattoria al fresco di Vagli e dintorni. Con ricaduta minima sulla stessa Alta Garfagnana; prova ne sia il fallimento dell’Antro del Corchia, che sembrava dovesse attrarre in Alta Versilia frotte di bagnanti e non solo. Mentre invece a passarsela bene ? soltanto e sempre la Grotta del Vento, nonostante la mancanza, guarda un po’, di collegamento con il mare, se si esclude il lungo giro attraverso il Cipollaio. Qualsiasi motivazione in senso turistico, quindi, appare decisamente pretestuosa. Ma non sarebbe bene che anche la sezione massese del CAI facesse sentire la sua voce sul Tirreno, se non l’ha gi? fatto?

    Marco

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.