Vie Ferrate

  • Questo topic ha 45 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 8 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 46 totali)
  • Autore
    Post
  • #9723
    Anonimo
    Ospite

    :blink: Il Procinto la pi? facile???
    Sar? che sono un profano e che le cose a vederle da fuori sembrano sempre pi? difficili di quello che sono, ma avrei detto che era la pi? espsta e difficoltosa..

    #9724
    Tronc
    Partecipante

    Esposta ha un significato che non ha nulla a che spartire con facile. Che poi l’esposizione possa, psicologicamente, aumentare le difficolt? ? un fatto che, anche volendo, non pu? essere valutato perch? troppo soggettivo. Quella del Procinto ? una scala di nessuna difficolt? tecnica (se si ? pi? alti del ministro Brunetta)

    #9725
    Anonimo
    Ospite

    sono d’accordo con bonatti: una ferrata cos? lunga tutta in traverso su terreno infido e dirupato ? una forzatura. Si potrebbe accettare quache tratto attrezzato per superare canali franosi, ma a patto di ritornare su crinali e costoni panoramici come quello della Siggioli. Ma quel lungo monotono traverso su pendii di roccia balorda e con un cavo metallico "in bando" ha poco senso. Per chi ? abituato ad andare in montagna le due alternaticve di scendere verso Arnetola o fare la cresta di Sella rappresentano la cosa giusta, una per l’escursionista l’altra per l’alpinista.

    PS: a proposito, tra quelle pi? impegnative dal punto di vista fisico metterei quella di Sanantone (mi sembra si chiami cos?) nei monti pisani, questa s? che ? un traverso divertente e degno di essere percorso perch? rappresenta una specie di "palestra" per le ferrate.

    #9735
    Tula82
    Partecipante

    quella del Procinto ? facile…ok…ma sicuramente "pi? difficile" di quella del forato… apparte il pezzo iniziale… poi si cammina in cresta B)

    #9745
    Marco di AS
    Partecipante

    Proprio il pezzo iniziale secondo me ? quello che la rende tecnicamente pi? difficile. Sul Procinto non c’? nemmeno una piccola difficolt? come quella… Diciamo comunque che sono facili tutte e due. Se poi si vuole considerare ferrata la Malfatti, tra passo Fiocca e il Sumbra, beh, allora quella ? ancora pi? facile! :P

    Marco

    #9746
    Anonimo
    Ospite

    Frequento da poco le montagne, ma una cosa che mi ha subito colpito sono le vie ferrate.
    Al momento ho percorso solo quelle del Procinto e del Forato, entrambe molto belle una pi? facile e meno panoramica, l’altra un p? pi? tecnica ma con panorami stupendi.

    La ferrata del Forato l’ho percorsa proprio ieri :) , ho trovato un po di difficolt? all’attacco ma poi superato l’inizio si procede molto bene con poche difficolt?. Per quanto riguarda la ferrata del Procinto, a mio avviso, apparte la forte esposizione, si procede molto bene grazie agli scalini nella roccia ed i numerosi appigli.

    Di seguito qualche foto scattata ieri.
    [url=http://img190.imageshack.us/i/1cartello.jpg/]

    Uploaded with ImageShack.us

    #9749
    Anonimo
    Ospite

    ok allora forato e procinto…poi dove si va?

    #9750
    Marco di AS
    Partecipante

    Dopo secondo me puoi fare la Tordini-Galligani; quella del Contrario la lascerei senz’altro per ultima. Ma intanto fai le prime due e vedi un po’ come ti trovi…

    Marco

    #9751
    Anonimo
    Ospite

    Quindi per me che ho gi? fatto sia la ferrata del Procinto che quella del forato, dopo mi consiglieresti di provare la Tordini – Galligani….. mi potresti descrivere sommariamente com?? :)

    #9752
    Tula82
    Partecipante

    Si..assolutamente…bellissima ferrata.

    Qui trovi una relazione

    http://www.vieferrate.it/ferratafocesiggioli.htm

    e su internet se ne trovano altre B)

    #9753
    Anonimo
    Ospite

    Questa ferrata ? anche vicino casa mia…. dalla descrizione sembra molto panoramica. Vorrei sapere una cosa per?, ci sono appigli (naturali e/o artificiali) o bisogna saper arrampicare per eseguire questa ferrata? ? pi? o meno esposta rispetto alla ferrata del procinto?

    Ho visto sul link che mi hai consigliato, un’altra ferrata classificata facile, la Ricciardo Malfatti. Dalla descrizione sembra molto facile, merita farla come terza ferrata?

    #9754
    Tula82
    Partecipante

    si, bella ferrata, panoramica e poi c’? sempre la Nord del Pizzo d’Uccello che ti fa compagnia :laugh:

    Ma si, c’? un po di tutto e sicuramente le prese non mancano… poi la puoi fare tutta anche tirandoti su sfruttando la catena…personalmente non mi piace la cosa…per? son gusti B)

    Ferrata del Puntato ? mmm…o dove ? ?

    Come gi? scritto nel topic…la "Malfatti" io non la considero neanche una ferrata… merita per arrivare in vetta al Sumbra…ma non per fare la "ferrata"

    #9755
    Anonimo
    Ospite

    Scusa ho sbagliato, ho modificato il post, volevo scrivere Procinto!!!:blush:

    Comunque se ci sono appigli allora si pu? fare, dalle varie foto che ho visto nei vari forum l’attacco a differenza delle altre ferrate sembra pi? semplice, ma dopo per? ? abbastanza esposta e "ripidina", ma se ci sono appigli basta non guardare gi? ed ? fatta!!!
    Personalmente, per ora la catena di sicurezza diciamo che l’ho sempre tenuta bella stretta… ed in alcuni casi mi ? servita per superare dei passaggi difficili, comunque concordo che se si hanno le capacit? giuste la meglio cosa ? salire come in arrampicata senza tirarsi su nel vero senso della parola ccon la catena!!!
    La malfatti allora me la consiglieresti solo come "abbellimento" in pi? se mi capita di fare un giro sul Sumbra. ok. ;)

    #9756
    Tronc
    Partecipante

    Lacrimanera88 scritto:

    Personalmente, per ora la catena di sicurezza diciamo che l’ho sempre tenuta bella stretta… ed in alcuni casi mi ? servita per superare dei passaggi difficili, comunque concordo che se si hanno le capacit? giuste la meglio cosa ? salire come in arrampicata senza tirarsi su nel vero senso della parola ccon la catena!!!

    Comunque le ferrate nascono per "agevolare" l’accesso a cime e luoghi che presentano passaggi che in arrampicata o sarebbero impossibili o comunque troppo difficili. Cavi, infissi, e tutto ci? che vi si trova ? l? a quello scopo (oltre che servire per auto-assicurazione)ed ? previsto che sia usato, anzi ? demenziale non farlo. Personalmente ritengo che la cosa migliore sia usare infissi e appigli naturali in funzione della migliore (leggi meno faticosa) progressione possibile. Non ? davvero il caso di ricercare la libera a tutti costi, meglio allora prendere una corda e scegliersi un compagno di cordata. Anche se ? solo un aspetto teorico, ricordo, nel caso qualcuno non lo sapesse o lo avesse dimenticato, che il famoso fattore di caduta in una ferrata pu? essere ben maggiore di 2 (nonostante la presenza del dissipatore senza il quale sarebbe incoscienza pura), limite massimo invece per un capocordata "scriteriato" che vada da sosta a sosta senza chiodi intermedi. Conclusione: le ferrate sono potenzialmente pericolose, non devono mai essere sottovalutate, richiedono preparazione tecnica e psicologica e conoscenza dell’ambiente in cui si svolgono. Perci? le pi? soddisfacenti sono quelle tecnicamente non troppo difficili e nell’affrontarle non bisogna farsi remore a tirare cavi e tutto quanto serve ed ? stato messo l? apposta per aiutare.

    #9757
    Anonimo
    Ospite

    Daccordissimo con quanto scritto da Tronc, spesso le ferrate vengono sottovalutate per quanto riguarda il loro potenziale di rischio e non ? raro ancora oggi trovare chi affronta tali percorsi con un semplice cordino legato diretto in vita (brividi al solo pensiero ma ho tanto di foto scattate sul Brenta), forse, e dico forse, ci vorrebbe pi? preparazione sui pericoli oggetivi da parte di chi le affronta, infatti mi accorgo specialmente in occasioni di gite sociali CAI che le persone con minore esperienza di montagna (e ferrate) sono le pi? "coraggiose", il mettersi in testa un casco a volte fa sentire le persone invincibili come se fosse l’attrezzatura a darti la forza, mi rendo conto di usare pi? prudenza io che un paio di voletti in parete me li son gi? fatti :( (uno da secondo con chiodo di rinvio saltato e conficcato nella mano….quando ci vede la sfiga ? micidiale :sick: ) che persone che sono alla seconda ferrata ma piene di entusiasmo salgono su come missili incuranti magari di saggiare un appiglio o ragionare sui passi successivi…
    Comunque le ferrate rimango una grande opportunit? per chi non ? alpinista di raggiungere luoghi altrimenti inaccessibili.Ben vengano se non deturpano…

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 46 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.